calcio

Non solo Reyes: anche in Italia, quante carriere spezzate dalla strada…

Redazione Il Posticipo

Il 27 più famoso d'Italia, Fabio Quagliarella, spiega sempre perchè indossa quel numero. Ha scelto quella maglia per ricordare il suo amico e compagno di squadra nelle nazionali giovanili Niccolò Galli, morto nel 2001 in un incidente stradale ad appena 18 anni. La memoria del figlio dell'ex portiere azzurro Giovanni è ancora viva anche grazie alle reti di Quaglia e al trofeo che porta il suo nome. E in rossoblu non ci sarà mai più un altro 27, visto che la sua maglia è stata ritirata dal Bologna.

Potresti esserti perso