Non solo i colori: Barça e Cagliari hanno anche qualcosa in più in comune

Solo il CIES con la sua attenzione per i dati poteva trovare una statistica che accomunasse il Barcellona con… il Cagliari. E non si tratta dei colori.

di Redazione Il Posticipo

Barcellona e Cagliari. Stesso colore, stesso mare ma poco altro in comune. Almeno nel calcio. Eppure il CIES ha trovato una statistica che unisce i Campioni di Spagna con la squadra dell’Isola.  E non si tratta semplicemente dei colori. Oltre al rosso e blu c’è di più…

CAGLIARI-BARCELLONA – Da un rapporto portato avanti dall’Osservatorio è emersa una statistica particolare per la quale anche una squadra come il Cagliari può competere con il fenomenale Barcellona. Tra il gennaio del 2015 e il dicembre del 2019, il Barcellona ha giocato 192 partite di Liga, mentre il Cagliari è sceso in campo 195 volte tra le prime due divisioni italiane. In questo periodo, le due rossoblu (anche se di tonalità diverse) hanno ottenuto un rendimento identico, se si considera la percentuale di pareggi senza reti: il dato si assesta sul 3,1%.

LE ALTRE –  Un  dato che, sebbene a latitudini e con risultati diversi, è sinonimo comunque di spettacolo, Difficile che al Camp Nou e alla Sardegna Arena si assista a una gara noiosa. Nello stesso periodo di tempo il Bayern Monaco ha pareggiato senza reti il 3,5% delle partite mentre Tottenham e Juventus sono “terze” con il 3,7%. Distanziatissime, le altre grandi: il Real con il 5,2% e il Liverpool con il 7,4%. Ma le squadre che hanno fatto peggio in assoluto in questa statistica del punto senza reti sono Angers e Villarreal con il 12%.

CAMPIONATI – La ricerca del CIES poi confronta il dato diviso per i cinque principali campionati europei. In questo caso è la Bundesliga in vetta con Il 6,5%, seguita dalla Premier League col 7,1%, la Serie A e La Liga (entrambe con 7,2%). Fanalino di coda, la Ligue 1 che in questo lungo periodo ha visto addirittura l’8% delle partite terminare con una bella X e nessun nome sul tabellino dei marcatori. In Germania si pareggia poco e si segna molto, dunque. Un dato confortante per gli appassionati considerando che la Bundesliga sarà la prima a ripartire.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy