calcio

Non solo campioni: da Borghi a…Vergara, gli acquisti più strani di Silvio Berlusconi

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Andreas Rentz/Bongarts/Getty Images)

Giovane Elber, il bomber brasiliano che ha scritto la storia del Bayern Monaco negli anni Novanta e all'inizio del nuovo millennio, passa per Milano, ma non si ferma. Arriva in rossonero nel 1991, acquistato dal Londrina, ma anche lui deve fare i conti con la regola dei tre stranieri. Di conseguenza viene prima ceduto in prestito e poi a titolo definitivo in Svizzera al Grasshoppers. A differenza di Borghi, una cessione che con il senno di poi ha privato il pubblico rossonero della vista di un altro grandissimo giocatore.