Non cercatemi, non esisto: Lopetegui si cancella dai social network

Il tecnico del Real Madrid, forse per un retweet di troppo, cancella tutti i propri profili: del resto, non è mai stato un grandissimo fan dei social network…

di Redazione Il Posticipo

Non cercatemi, non esisto: Lopetegui dopo la partita contro lo United, ha cancellato il proprio profilo da tutti i social. Evidentemente il neo allenatore dei blancos ha bisogno di concentrazione e non ha tempo né voglia di essere alla mercé dei tifosi? O perché non è un amante dei social? O forse la spiegazione è molto più semplice e vuole essere lasciato in pace?

CANCELLATO – Sin dai primi attimi da allenatore del Real, Lopetegui ha scelto un profilo molto basso: in tutti i sensi: eliminato twitter, Instagram e qualsiasi altro mezzo che possa ricondurre alla sua presenza sull’autostrada del web. Una scelta evidentemente dettata dalla volontà di non concedersi alle pressioni esterne. L’allenatore basco non aveva neanche numeri estremamente “forti”:  141 mila follower, neanche troppi per un personaggio che allena la squadra più seguita al mondo, che evidentemente ha perso appeal anche per l’addio di Cristiano Ronaldo ma resta comunque seguitissima.

UN RETWEET DI TROPPO – Forse Lopetegui vuole evitare confronti con il popolo del web, non sempre educato, spesso invadente, ancor più frequentemente fuori luogo in esternazioni e affermazioni. Vi sono diversi casi di calciatori e sportivi che hanno “spento” le luci dei riflettori virtuali proprio per non essere al centro di attenzioni mediatiche. Del resto, l’informazione 2.0 corre proprio sul web divenuto ormai l’organo principale di diffusione. Una “diretta” Facebook, un’opinione su Twitter o una storia su Instagram raccolgono molta più platea dei canali istituzionali. Come dimostra l’incidente diplomatico che forse ha portato alla chiusura degli account. Il retweet da parte del tecnico di un tweet di una tifosa, che si lamentava delle troppe domande fatte a Lopetegui sull’addio di Cristiano Ronaldo, ha causato più di qualche polemica. E quindi l’allenatore del Real ha deciso che prevenire è meglio che curare.

UTILIZZO – Del resto Lopetegui non si è mai distinto come grande utilizzatore dei social: come riporta AS, le sue presenze non sono mai state continue, né considera normale condividere tutto ciò che si fa attraverso il web. Ultima foto, prima della cancellazione, quella con Benzema, in cui “coccola” l’attaccante francese quando tutti quanti, dopo l’addio di Cristiano Ronaldo, si aspettavano l’arrivo di un bomber al Real. I suoi calciatori potranno comunque continuare a utilizzare i social. Del resto Lopetegui non è un tecnico che ama proibire qualcosa ma ha una sua opinione al riguardo: che tutto possa essere fatto con ragione e naturalezza. Anche sparire, seppur virtualmente.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy