Nizza, a Dolberg sparisce un orologio da 70mila euro negli spogliatoi…e lui minaccia di non giocare

Nizza, a Dolberg sparisce un orologio da 70mila euro negli spogliatoi…e lui minaccia di non giocare

L’attaccante danese, arrivato al Nizza nel mercato estivo dall’Ajax, ha avuto una brutta sorpresa alla fine di un allenamento. È sparito un orologio dal valore di 70mila euro e lui…si è arrabbiato parecchio.

di Redazione Il Posticipo

Occhio ai furti. Chi gioca a calcio ne sa qualcosa, soprattutto nell’ultimo periodo. Si sono infatti moltiplicate le effrazioni nelle case dei calciatori, avvenute in gran parte quando gli atleti erano agli allenamenti, in campo o almeno allo stadio a vedere giocare i compagni. Meglio dunque portarsi appresso gli oggetti di valore? Non troppo, perchè anche in quel caso potrebbero fare una brutta fine. Per informazioni chiedere a Kasper Dolberg. L’attaccante danese, arrivato al Nizza nel mercato estivo dall’Ajax, ha avuto una brutta sorpresa alla fine di un allenamento. Come racconta Nice Matin, è sparito un orologio dal valore di 70mila euro.

MINACCIA – Una brutta botta, anche perchè insomma, almeno nel proprio centro sportivo e negli spogliatoi della propria squadra ci si dovrebbe poter fidare. E invece non è andata così e il costosissimo accessorio non si trova più. Una storia che ha mandato su tutte le furie Dolberg, che non si è allenato il giorno successivo a causa di un mal di stomaco…per la rabbia. E a questo punto, spiega AS, ha chiesto di non giocare la partita di campionato contro il Digione se il colpevole del furto non verrà individuato.

TITOLARE? – Peccato che il presidente del club, Jean-Pierre Rivère, abbia già spiegato che non verrà fatto nulla di particolare per cercare chi si è appropriato dell’orologio del danese. Anzi, Vieira sta anche pensando di schierare l’attaccante da titolare, dopo che il suo debutto con la maglia del Nizza contro il Montpellier è stato segnato da una sconfitta, ma da buone sensazioni. Resta da capire se il giovane calciatore sarà dell’umore giusto per scendere in campo. Ma di certo, non si porterà nulla di valore negli spogliatoi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy