Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Nigeria, i calci di rigore del sospetto: penalty spediti in fallo laterale e un portiere immobile…

Nigeria, i calci di rigore del sospetto: penalty spediti in fallo laterale e un portiere immobile… - immagine 1
Una squadra nigeriana ha sbagliato volontariamente i suoi penalty e il portiere è rimasto fermo quando calciavano gli avversari. Ovvio dunque che siano partiti i sospetti di combine, ma forse le cose non stanno esattamente come possono sembrare...

Redazione Il Posticipo

Come dimostrano le molte storie che arrivano, quello delle partite combinate è un problema serio per il calcio, soprattutto quando si parla delle categorie minori. In Africa, poi, nelle ultime settimane si sono moltiplicati gli episodi perlomeno bizzarri. C'è l'ultima giornata di un campionato regionale in Sudafrica, in cui una partita è finita 59-1 con una quarantina di autoreti. Oppure le due partite in Sierra Leone che sono terminate con un totale di 187 gol, cosa che ha destato non pochi (comprensibili) sospetti. E l'ultimo caso arriva dalla Nigeria, anche se in questa occasione non è ancora chiaro cosa sia davvero accaduto. L'unica cosa certa è il tabellino, che parla di un match terminato ai calci di rigore.

Rigori del sospetto

Ad affrontarsi erano Remo Stars e Ijebu United nella finale della Ogun State Cup. Lo scontro è terminato 0-0, quindi è stato necessario affidarsi al dischetto per decidere il vincitore. E a quel punto, come riporta Sportbible, la cosa si è fatta perlomeno strana. I calciatori dei Remo Stars hanno sbagliato...abbastanza volontariamente i primi tre rigori della serie, uno dei quali non è terminato nemmeno sul fondo, ma addirittura in fallo laterale, con il giocatore in questione che si è anche messo le mani in testa per...segnalare la delusione di non aver trasformato il tiro dal dischetto. E quando toccava all'Ijebu United calciare, il portiere dei Remo Stars rimaneva immobile, permettendo agli avversari di segnare i propri penalty con facilità.

La spiegazione all'accaduto

Ovvio dunque che siano partiti i sospetti di combine, ma forse le cose non stanno esattamente come possono sembrare. A spiegarlo è stato il podcaster nigeriano Ibukun Aluko in un post su Twitter. Prima il giornalista aveva accusato i Remo Stars di aver venduto il match, ma con qualche indagine ha riportato altro: "Ho scoperto che i calciatori dei Remo Stars hanno sbagliato volontariamente i loro primi tre calci di rigore e che il loro portiere è rimasto fermo quando calciavano gli avversari perchè volevano protestare per l'arbitraggio di parte subito nella partita". Insomma, una strana storia. Ma di certo la protesta si è fatta notare, visto che il video è diventato virale!