Nicolato apre ai big: “Locatelli e Bastoni? Verrebbero con lo spirito giusto”

Azzurrini all’Europeo con un ottimo biglietto da visita.

di Redazione Il Posticipo

Azzurrini all’Europeo con un ottimo biglietto da visita. Restituita con gli interessi la sconfitta maturata in Svezia. 4-1 che regala preziosi indicazioni al Ct Nicolato in vista di un Europeo che, con l’apporto dei “big” che in questo momento sono a disposizione di Mancini. Nicolato, che li conosce bene, è convinto che i ragazzi, se dovessero essere convocati “retrocederebbero” in Under con lo spirito giusto. Le sue parole sono riprese da RaiSport.

VITTORIA – La Svezia è sembrata un’altra squadra. L’Italia, anche. “Oggi è stata un’altra ottima prestazione condita da tanti gol, h visto tanta forza di volontà. Sono certo delle qualità dei ragazzi, li conosco molto bene. All’inizio abbiamo fatto giocare chi aveva più minuti nella gambe ma stanno trovando spazio tutti”.

CRITICHE – Il CT, oltre alla rivincita,  si leva anche qualche sassolino. “Tra le critiche e la chiacchiere c’è una bella differenza e prima di contestare credo che sia necessario valutare bene ogni singola situazione. Dopo la sconfitta con la Svezia alcune considerazioni sono sembrate eccessive. Spero di essere messo in difficoltà per le convocazioni, sicuramente so che posso contare su dei ragazzi che daranno il massimo in campo e c’è un grande spirito di gruppo”.

BIG – A proposito di convocazioni, la Under potrebbe essere arricchita da “big” come Bastoni e Locatelli. Nicolato li conosce bene. “Sicuramente, sono tutti ragazzi che hanno lo spirito giusto. Sono ottimi calciatori, che hanno fatto un percorso di cinque anni con me.  Di principio la scelta del modulo è in base ai calciatori che ho a disposizione. Il 3-5-2 l’ho scelto dopo quanto successo in Svezia, e a conti fatti è stata una scelta giusta. In ogni caso non è un discorso di moduli e in base chi avremo a disposizione sceglieremo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy