Nicola: “Abbiamo sbagliato dal punto di vista emotivo, adesso accantoniamo. Dipende da noi”

Nicola: “Abbiamo sbagliato dal punto di vista emotivo, adesso accantoniamo. Dipende da noi”

Il Genoa sciupa il match point salvezza e adesso torna nuovamente a rischio.

di Redazione Il Posticipo

Un crollo inaspettato. Il Sassuolo fa quel che vuole contro il Genoa. Una manita che riapre la lotta retrocessione. Il baratro è di nuovo dietro l’angolo. Nicola commenta la sfida ai microfoni di Sky Sport.

ESPULSIONE – Il tecnico è stato costretto a lasciare il campo: “Maresca ha ravvisato qualcosa, se non si individua il colpevole paga l’allenatore. Mi spiace perché sono attento, ma io sono responsabile ed è giusto che paghi io. Potremmo discutere molto su quanto accaduto, ma la regola è quella. Io non voglio perdere alcuna risorsa, è andata così, lo accetto, ma mi spiace, perché noi cerchiamo sempre di essere corretti. Ma adesso pensiamo al campo”.

ASSENTE – In campo.  Genoa assente ingiustificato. “Oggi dal punto di vista emotivo abbiamo sbagliato prestazione. Volevamo completare l’opera ma non siamo riusciti a trasferire in campo la nostra volontà. Mi spiace per la nostra gente, adesso accantoniamo questa partita e ci giochiamo tutto all’ultimo”

SALVEZZA – Serve una vittoria contro il Verona per soddisfare l’aritmetica. “In questo momento contiamo solo noi. Ho grande rispetto per gli avversari, ma dipende da noi, dalla nostra determinazione. Non dobbiamo avere il timore di dire la nostra, ma il coraggio di andarci a prendere quello che ci meritiamo. Non ci sono alternative. Credo sia giusto essere arrabbiati con noi stessi. Prima o poi capita di giocarsi tutto alla fine, siamo determinati”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy