Nicola: “Perdere fa girare le scatole ma ci dà la misura di ciò che ci serve adesso”

Il tecnico voleva un Genoa “carpe diem” ma subisce una pesante sconfitta in casa contro il Parma.

di Redazione Il Posticipo

Nicola voleva un Genoa “carpe diem” ma subisce una pesante sconfitta in casa contro il Parma che complica la corsa alla salvezza in una giornata propizia per allungare sulle dirette concorrenti. Il tecnico come riportato da sky e www.genoanews1893.it  ha analizzato la sfida nel dopo partita.

DELUSO – “Non abbiamo tempo per rammaricarci troppo è una sconfitta che ci fa girare le scatole ma da questo punto di vista questa sfida ci ha dato le caratteristiche che servono in questo momento. Bisogna imparare a leggere meglio le partite. Questa è stata una partita particolarmente strana per noi, era la prima dopo la sosta. Abbiamo avuto possesso palla ma in maniera sterile, non attaccavamo gli spazi, ci siamo allungati in diverse occasioni, non riuscivamo ad essere aggressivi come volevamo. Il Parma è riuscito ad impostare subito la partita nella sua maniera congeniale. Mi sarebbe potuto vedere cosa avremmo potuto fare in caso di pareggio, se avesse cambiato l’inerzia della gara”

REAZIONE – Di positivo, la reazione. Comunque la squadra non ha mai mollato. “Abbiamo reagito anche sul primo gol subito ma  non siamo stati abili ad attaccare gli spazi. La gara di stasera ci deve dare la consapevolezza in cosa migliorare. Non guardiamo indietro, abbiamo undici gare per centrare il nostro obiettivo. Abbiamo avuto le risposte su cosa e dove dobbiamo migliorare e adesso dobbiamo farlo velocemente”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy