Nicola: “La classifica non mi fa paura, quando sono arrivato di peggio non c’era…”

Nicola: “La classifica non mi fa paura, quando sono arrivato di peggio non c’era…”

Il Genoa se la gioca con la Juventus ma esce sconfitta. Il tecnico non fa drammi.

di Redazione Il Posticipo

Il Genoa gioca una partita ordinata ma non basta per avere la meglio sulla Juventus. I padroni di casa pagano dazio dal punto di vista tecnico. Juve superiore nella qualità e nelle giocate. Nicola analizza la sfida a sky sport.

NIENTE PAURA – La classifica non spaventa Nicola.  “Non sono insoddisfatto. A Brescia c’è stato un miglioramento e anche stasera ma avevamo davanti una squadra importante forte. Chiaramente riconosco che ci sono state giocate di qualità ma è anche vero che loro non prendevano gol da 500′. Abbiamo avuto il coraggio di tentare l’uno contro uno. La classifica non mi fa paura. Quando sono arrivato di peggio non c’era. La squadra ha acquisito capacità e intensità di gioco che vanno ritrovata. Non si perde la capacità di giocare, ma i tempi e le distanze, l’ordine e l’intensità”.

STOP – Lo stop ha causato danni: “Vale per tutti non solo per noi. Va assolutamente ritrovato con il lavoro, fra campo, allenamenti e partite. Nei primi 20′ nel secondo tempo siamo stati troppo imprecisi. Abbiamo subito gol, ma tutti figli delle abilità degli avversari. Noi abbiamo accettato il rischio, siamo anche riusciti a segnare. Inizio a vedere movimenti e intensità nell’alzare il baricentro. Poi è normale che contro la Juventus la partita ha un senso diverso”. Da un bianconero a un altro. Arriva l’Udinese, più alla portata. Nicola lì davanti ha l’imbarazzo della scelta. “Pinamonti è in grado di sfruttare il lavoro di squadra. Non è un imbarazzo è una risorsa. Chiaramente dovremo essere bravi a dosare le energie. Sono comunque convinto che la squadra ha preso la strada giusta. Non ci si può distaccare da una valutazione. Nel Genoa c’è una crescita tecnica evidente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy