Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Genoa, Nicola: “I valori verranno fuori ma questo finale somiglia a un compromesso”

Il tecnico ha espresso il proprio pensiero sul rush finale del campionato analizzando ogni possibile scenario in vista delle ultime tiratissime  giornate.

Redazione Il Posticipo

L'allenatore del Genoa, Nicola è tornato a parlare in vista della ripresa del campionato. Il tecnico  ha espresso il proprio pensiero sul rush finale del campionato analizzando ogni possibile scenario in vista delle ultime tiratissime  giornate. Una sfida nella sfida da vincere assolutamente dopo aver tirato fuori dai guai il Grifone che sembrava ormai destinato alla retrocessione. Le sue dichiarazioni sono state riprese dal sito ufficiale del club.

INSOLITO - L'allenatore del Genoa è consapevole che il finale di stagione sia assolutamente "sui generis" ma ritiene che ciò non debba trasformarsi in un alibi. "Abbiamo una sfida da affrontare senza timori o scusanti. Servirà un periodo di adattamento a un contesto insolito ma, dopo il rodaggio, credo che i valori delle squadre verranno fuori. Questo finale è qualcosa che assomiglia a un compromesso, noi vogliamo ripartire dallo spirito che avevamo prima e senza dimenticare ciò che è accaduto. Sarà necessario prendere le misure nel più breve tempo possibile e concentrarci su ciò che è nelle nostre possibilità per non disperdere energie inutili. I giocatori si sono allenati con professionalità durante il break intercorso e questo va a loro merito”.

SALVEZZA - Il Genoa era chiamato a una piccola impresa, ma con Nicola la squadra ha radicalmente cambiato marcia. Nel lungo peregrinare... alla ricerca del tecnico giusto i numeri dicono che con Nicola si è trovato il... porto sicuro dove attraccare per la salvezza. Il tecnico viaggia a una media di 1,40  punti a partita, un numero che va ben oltre la marcia ideale per la salvezza. Un dato che è ancora più positivo se confrontato con i predecessori di Nicola. Andreazzoli viaggiava a una media di 0,62 punti a partita, Thiago Motta a 0,6. Sommando il ruolino di entrambi, non raggiungono l'andamento dell'ex tecnico del Crotone, ormai uno "specialista" nel salvare navi in tempesta.