Neymar: “Vincere con il PSG sarebbe speciale. Mai stato così bene da quando sono qui”

Neymar: “Vincere con il PSG sarebbe speciale. Mai stato così bene da quando sono qui”

Il brasiliano spiega sensazioni ed emozioni in vista della finale.

di Redazione Il Posticipo

Neymar sarà uno dei grandi protagonisti della finale di Champions League: il brasiliano, ormai leader riconosciuto del  PSG  cercherà la sua seconda vittoria in carriera nella competizione. Sensazioni ed emozioni sono riportate da Sport.es.

PROGETTO  – I parigini sono a un passo dal concretizzare un percorso di crescita straordinario ma che negli ultimi anni, specialmente in Europa, non aveva regalato grandi soddisfazioni: “I proprietari hanno un grande progetto e parte di quel progetto deve essere quello di diventare considerati i migliori in Europa. Non siamo mai stati più vicini di quanto siamo ora, ma dobbiamo mantenere la nostra concentrazione”.

CHAMPIONS – Vincere renderebbe molto più “sensato” il suo trasferimento monstre. “Vincere la Champions League è qualcosa di speciale, io lo so. Ma vincerla con il PSG significherebbe entrare nella storia, ed è esattamente per quello che sono venuto qui. Il Bayern sarà un test molto importante per noi, ma ci presenteremo preparati all’appuntamento. I tedeschi hanno tantissimi giocatori molto bravi, ma anche noi siamo una squadra di altissimo livello. E personalmente creedo di non aver mai giocato così bene da quando sono arrivato a Parigi”.

THE BEST – Un Neymar così maturo, in effetti, non si era mai visto. Il brasiliano potrebbe ambire anche all’eredità di Messi e Ronaldo, quando sarà rimesso in palio il Pallone d’Oro. “Leo e Cristiano  hanno dominato questo trofeo negli ultimi 10 anni perché non sono di questo pianeta. Sarebbe un onore vincerlo. Ma questo premio ti viene assegnato per quello che ottieni sul campo e per quanto aiuti la squadra nell’ottenere i successi. Quindi è quello su cui mi  devo concentrare Tutto il resto verrà da sè”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy