Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Neymar si allena a casa: “In isolamento con responsabilità allenandomi duramente”

Il coronavirus ha paralizzato il mondo dello sport, ma Neymar fa sapere a tutti dal Brasile che lavora molto seriamente in vista della ripresa del campionato.

Redazione Il Posticipo

Il coronavirus ha paralizzato i campionati e le coppe ma Neymar non vuole lasciare adito alle polemiche. Il brasiliano si sta rimettendo in forma e sembra non limitarsi a seguire i programmi del club. Anzi, sembra aver preso esempio da CR7 sul lavoro individuale supplementare.

RESPONSABILE - Come riporta Marca, Neymar vuole allontanare ogni illazione. Anche sulla superficialità con cui vive una situazione che sta assumendo contorni drammatici in molti paesi del mondo.  "Spero che si possa superare questo momento. Le notizie riguardanti la pandemia non sono buone. Ora è il momento di prenderci cura delle nostre famiglie e aspettare che tutto passi, perché passerà".  Quindi si sofferma sulla attività per recuperare la migliore condizione. "Sto vivendo questo momento di distacco sociale con responsabilità, lavorando duramente. Il mio personal trainer ha preparato per me un programma di lavoro molto intenso in modo che sia pronto quando riprenderanno".

LA PALESTRA - Certo, i mezzi e gli spazi per tenersi in forma non mancano. Il brasiliano, nella sua villa,  ha a disposizione di tutto. Neymar hai la possibilità di allenarsi nella palestra domestica su attrezzi come pesi, tapis roulant e cyclette, oltre a lavorare all'aperto su un immenso prato e su una distesa di sabbia. L'attaccante, poi, sottolinea quanto sia un peccato che l'interruzione della stagione europea sia arrivata nel miglior momento di forma della sua squadra. "Abbiamo dimostrato contro il Borussia di essere in ottima forma. Il nostro obbligo come atleti è di essere al cento per cento quando torniamo a competere".