Neymar rischia una maxi squalifica, ma Felipe Melo lo difende: “Peccato che non ci abbia giocato io contro quel razzista di m***a…”

Neymar rischia una maxi squalifica, ma Felipe Melo lo difende: “Peccato che non ci abbia giocato io contro quel razzista di m***a…”

Il caso Neymar continua a far discutere. L’espulsione rimediata contro il Marsiglia è infatti sotto la lente di ingrandimento della commissione disciplinare della Ligue 1 e da quel che filtra dalla Francia non arrivano notizie troppo positive per il numero 10 del Paris-Saint Germain. Che però ha chi si schiera con lui…

di Redazione Il Posticipo

Il caso Neymar continua a far discutere. Stavolta niente telenovela di mercato, però, ma si parla ancora delle conseguenze del finale incandescente di PSG-Marsiglia. Il brasiliano continua nella sua…campagna social contro il razzismo, dopo aver accusato Alvaro Gonzalez di averlo insultato e di aver reagito esattamente per questo motivo. Ma qualsiasi cosa il verdeoro dirà al riguardo potrà influenzare soltanto l’opinione pubblica e non il giudice sportivo. L’espulsione rimediata per lo schiaffo allo spagnolo è infatti sotto la lente di ingrandimento della commissione disciplinare della Ligue 1 e da quel che filtra dalla Francia non arrivano notizie troppo positive per il numero 10 del Paris-Saint Germain.

SETTE GIORNATE – RMC Sport spiega infatti che, regolamento alla mano, Neymar rischia di rimanere fuori fino a sette giornate. Questa la pena prevista dalla FFF in caso di atto violento o colpo all’avversario sferrato a gioco fermo. Ed è il caso di O Ney, considerando che il suo schiaffo ad Alvaro Gonzalez arriva durante un parapiglia dopo che l’arbitro aveva interrotto il gioco in precedenza. L’unica speranza per il verdeoro è che il suo gesto venga derubricato a “comportamento minaccioso o intimidatorio. Anche in quel caso però le giornate di squalifica sarebbero comunque quattro, non un’ottima notizia per la squadra di Tuchel, ancora ferma a zero punti dopo due match.

FELIPE MELO – Intanto però Neymar continua a incassare la solidarietà di parecchi colleghi, in particolare dei connazionali. Dopo Dani Alves, che ha incoraggiato il compagno di Seleçao a combattere il razzismo con l’amore, arriva una risposta molto meno…ecumenica. E a darla, neanche a dirlo, è Felipe Melo. L’ex Juventus e Inter risponde sotto all’ormai celebre post su Twitter in cui O Ney si rammarica di non avere davanti Alvaro Gonzalez. E anche il centrocampista, attualmente in forza al Palmeiras, rincara la dose: “Hai fatto bene. Peccato che non ci abbia giocato io contro quel razzista di m***a”. Insomma, lo schiaffone e le polemiche che lo circondano continuano a far discutere. Ma altrimenti…non sarebbe Neymar.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy