calcio

Neymar, preghiera e citazioni bibliche prima del Bayern

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Neymar scatena i social prima della sfida con il Bayern.

Redazione Il Posticipo

Neymar prega prima della sfida con il Bayern Monaco. A pochi minuti dalla partita che potrebbe schiudere al PSG le porte della semifiale il brasiliano ha postato sul proprio profilo twitter una frase di profonda spiritualità. "Che Dio ci benedica e ci protegga"

GIOVANNI 3:16 - La frase è accompagnata da una foto  Nella sfondo,  in basso, è ben visibile una frase "abbi pace nel mondo. Ci saranno difficoltà ma restate di buon animo". Quindi un "Joao 3:16" riconducibile uno dei versi più famosi della Bibbia tratto dal Vangelo secondo Giovanni. "“Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in Lui non muoia, ma abbia la vita eterna”. Si tratta di una forma molto citata dai cristiani evangelici e presuppone un collegamento diretto con Dio. Non di rado, in occasione di eventi sportivi, appare sulle tribune. Una sorta di rapporto profondamente personale con la propria religiosità. Un momento intimo, di raccoglimento, che si presta ovviamente a diverse interpretazioni. Dalla possibilità che nessuno in campo si faccia male, sino a un pensiero esteso alle difficoltà che sta vivendo il mondo intero e il Brasile in particolare.

 (Photo by Manu Fernandez/Pool via Getty Images)

VIRALE -  Il testo si presta a moltissime interpretazioni. Non ultima, quella legata al Covid-19. Il virus sta mietendo diverse vittime nel paese sudamericano e la variante è una delle forme più temute da medici e scienziati. Nelle ultime ore, fra l'altro, la situazione è anche peggiorata. Il suo paese è al secondo posto per decessi legati alla pandemia dopo l'India e in questa settimana ha toccato quota 4mila morti al giorno a causa del diffondersi del contagio.  L'unica certezza è che sta attraversando a velocità supersonica l'autostrada del web con 75 mila like, oltre 11mila retweet e quasi 2000 commenti che spaziano dal sacro al profano. L'unico comune denominatore è l'unione nell'augurare le migliori fortune in vista di un match che potrebbe scrivere un'altra pagina di storia del PSG.