Dalla Spagna: “Neymar piange per tornare”, ma il Barcellona non lo vuole neanche vedere

Dalla Spagna: “Neymar piange per tornare”, ma il Barcellona non lo vuole neanche vedere

Nostalgia del Camp Nou per il brasiliano, che vorrebbe più di ogni cosa tornare in Catalogna. Ma gli affari si fanno in tre e a non essere d’accordo non è il PSG ma proprio il club blaugrana!

di Redazione Il Posticipo

Nonostante le dichiarazioni di facciata, pare proprio che l’avventura di Neymar a Parigi non sia esattamente tutta rose e fiori. E forse il brasiliano si è definitivamente pentito di aver lasciato il Barcellona per “sfuggire” all’ombra di Messi. Anche perché al Parco dei Principi ha brillato da solo qualche mese, prima di trovare un altro formidabile “rivale” in Kylian Mbappé. E da quanto riporta Mundo Deportivo, il brasiliano sogna disperatamente un grande ritorno alla sua ex squadra, dove ha lasciato tanti amici che ogni tanto torna a salutare. Ma gli affari si fanno in tre è c’è qualcuno assolutamente contrario all’ipotesi. E, strano a dirsi, non è il PSG ma il Barça.

LACRIME – Neymar, sostengono dalla Spagna, starebbe pagando il prezzo della sua ambizione, ma soprattutto della scelta di ascoltare suo padre. Sarebbe stato proprio Neymar senior, secondo Mundo Deportivo, ad aver convinto il brasiliano a lasciare un club in cui si trovava benissimo. Una magia che a Parigi non si è per nulla ripetuta, il che avrebbe causato a O’Ney parecchia tristezza. Al punto da…far piangere l’attaccante del Paris Saint-Germain. Un pianto disperato di fronte a un dirigente del Barcellona, con tanto di richiesta di tornare “a casa”. Uno scenario che però sembra decisamente impossibile per scelta proprio del club.

NIENTE RITORNO – Dalle parti della Ciutat Esportiva infatti l’addio attraverso la clausola del brasiliano non è decisamente andato giù. Peggio ancora il comportamento successivo, quando Neymar era pronto a portare i blaugrana in tribunale per fuggire verso Parigi. E se nello spogliatoio il verdeoro ha ancora tanti amici, non si può dire lo stesso riguardo gli ambienti societari. Anzi, all’interno del Barcellona ci sarebbe parecchio fastidio per le frequenti visite del grande ex ai compagni “abbandonati” all’inizio della scorsa stagione. E vista la volontà di Neymar di tornare in Spagna, è più probabile ritrovarlo con la maglia del Real tra un anno. Per lui, niente Barça. Non ci sarebbe infatti nessuno piano per riportare il grande ex al Camp Nou. In Catalogna le minestre riscaldate non piacciono per niente, soprattutto quando già la prima volta hanno lasciato un sapore amaro in bocca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy