Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Neymar…in saldo: Al-Khelaifi ha deciso il prezzo del brasiliano in caso di mancato rinnovo…

Il PSG considera la possibilità di cedere Neymar, visto che il contratto scadrà nel 2022. Ma, data proprio questa situazione, non potrà chiedere la Luna a chi nella prossima estate busserà alla sua porta con l'intenzione di comprare il numero...

Redazione Il Posticipo

Quando nell'estate 2017 il Paris Saint-Germain ha pagato la clausola rescissoria di Neymar, strappandolo al Barcellona per 222 milioni di euro, ci si aspettava che da quel momento in poi le cifre del mercato sarebbero diventate ingestibili. Alcuni acquisti perlomeno...discutibili dal punto di vista economico possono confermare questo punto di vista, ma il più pagato di sempre resta sempre lui, O Ney. E da quanto spiegano dalla Francia, non c'è possibilità che sia di nuovo il verdeoro a battere il suo stesso record. Il PSG, infatti, considera la possibilità di cederlo, visto che il contratto scadrà nel 2022. Ma, data proprio questa situazione, non potrà chiedere la Luna a chi busserà alla sua porta con l'intenzione di comprare il numero 10.

100 MILIONI - L'Equipe racconta infatti che Al-Khelaifi sta studiando il caso Neymar con tutte le attenzioni che si possono e si devono porre su quello che in fondo è l'asset più importante del club. E la mancanza di un rinnovo del quinquennale siglato ormai più di tre anni fa non può che inquietare i parigini. Anche perchè, volendo, c'è lo spettro dell'articolo 17, che potrebbe permettere a O Ney di liberarsi a una cifra stabilita dalla FIFA, che di certo sarebbe parecchio inferiore a quanto conta di incassare il PSG. Dunque, se addio dovrà essere, meglio decidere un prezzo congruo, magari sulla base di precedenti che possono giustificare richieste in grado di sembrare eccessive. E visto che la situazione è abbastanza simile a quella di Hazard, il prezzo minimo che ha stabilito la proprietà del Paris Saint-Germain è proprio quello del belga: 100 milioni per chiunque la prossima estate vorrà Neymar.

 (Photo by Manu Fernandez/Pool via Getty Images)

SALDI? - Il tutto ovviamente a meno di un rinnovo, su cui dal Parco dei Principi filtra un certo ottimismo. Al Khelaifi spinge perchè O Ney disputi il Mondiale 2022 in Qatar come calciatore del PSG e quindi punta a tenerlo a Parigi. Se poi così non dovesse essere, cento milioni sono sempre meglio che niente. Certo, si parla di una cifra che sembra un saldo, anche considerando quanto è stato pagato anni fa il brasiliano. Ma anche di un prezzo che deve fare i conti con la crisi di liquidità creata dal Covid-19 e soprattutto con la situazione contrattuale del fantasista classe 1992. In ogni caso, un cartellino non proprio alla portata di tutti e in particolare del Barcellona, che sta cercando di rimettere ordine nelle casse del club e non può certo permettersi altri acquisti milionari a tre cifre dopo i risultati non eclatanti di Coutinho, Dembele e Griezmann. Dunque, a giugno a Parigi potrebbero aprirsi...i saldi. E come sempre, saranno fuochi d'artificio...