Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Neymar: “In Qatar il mio ultimo mondiale. Non so se ho la forza mentale per sopportare ancora il calcio”

ROSTOV-ON-DON, RUSSIA - JUNE 17:  Neymar Jr of Brazil reacts during the 2018 FIFA World Cup Russia group E match between Brazil and Switzerland at Rostov Arena on June 17, 2018 in Rostov-on-Don, Russia.  (Photo by Buda Mendes/Getty Images)

Che qualsiasi cosa Neymar faccia sia destinata a creare un caso, ormai è certo. Il brasiliano, in campo come fuori, è sempre protagonista, che sia per una rete eccezionale o per qualche polemica che lo vede implicato. E forse non ce la fa più...

Redazione Il Posticipo

Che qualsiasi cosa Neymar faccia sia destinata a creare un caso, ormai è certo. Il brasiliano, in campo come fuori, è sempre protagonista, che sia per una rete eccezionale o per qualche polemica che lo vede implicato, anche quando si parla della sua vita privata. Una situazione che è ormai la norma, perchè soprattutto da quando è volato a Parigi da Barcellona, l'attenzione mediatica su di lui è costante e non troppo bene accetta. Già, perchè se è vero che nella vita ci si abitua a tutto, evidentemente per O Ney le critiche non fanno parte dell'elenco delle cose che prima o poi si cominciano a dare quasi per scontate. E le conseguenze potrebbero essere inattese.

ULTIMO MONDIALE - Anzi, addirittura clamorose. Parlando ai microfoni di DAZN per un documentario, il brasiliano ha spiegato che "quello 2022 sarà il mio ultimo mondiale. Non so se ho la forza mentale per sopportare ancora il calcio". Un grido di aiuto? Chissà. Quello che è certo è che le critiche lo hanno ferito nell'ultimo periodo. Ma questo non vuol dire che in Qatar O Ney non farà di tutto per realizzare un sogno, quello di vincere il mondiale con la maglia verdeoro. "Farò il possibile perchè tutto vada a finire bene, perchè io possa vincere col mio paese e realizzare il sogno più grande che avevo quando ero un bambino. E spero di farcela". Poi, però, la nazionale potrebbe non vederlo più.

RISPETTO - Del resto, la mancanza di rispetto che O Ney sente nei suoi confronti è ormai chiara. Basterebbe considerare che dopo la partita contro il Perù, in cui ha anche segnato...è esploso. "Non so che altro devo fare per far sì che la gente mi rispetti. Questa storia è diventata la normalità e va avanti da troppo tempo. Dipende dai giornalisti, dagli opinionisti e da molti altri. A me non piace molto rilasciare interviste, ma credo che sia arrivato un momento importante, in cui fare in modo che queste cose vengono fuori. Si deve vedere quanto io stia soffrendo per questa continua mancanza di rispetto". Insomma, come sempre il brasiliano è nell'occhio del ciclone. E se persino continuare a fare benissimo in nazionale non aiuta, si capisce quanto O Ney...non sappia davvero più che fare!