Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Neymar in partenza: il Barcellona ci prova, ecco perchè il Psg ha respinto l’ultima offerta

(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Il brasiliano vive da separato in casa, ma non sarà facile vederlo lasciare Parigi. Il club francese ha ottimi motivi per aver respinto l'ultima offerta fatta dal Barcellona per riportarlo in Spagna. La situazione riuscirà a sbloccarsi prima...

Redazione Il Posticipo

"C'è ancora tempo, ma non tantissimo. In Francia tiene banco il caso Neymar, che vive da separato in casa e non vede l'ora di cambiare aria dopo due stagioni a Parigi. L'ex attaccante del Santos vorrebbe ritornare al Barcellona, che ha ceduto Coutinho in prestito al Bayern Monaco con diritto di riscatto proprio per fare spazio a un eventuale ritorno del brasiliano, costato 222 milioni di euro al club francese nell'estate 2017. La situazione però non si sta sbloccando.

"RIFIUTO - Secondo quando riportato da Espn, il Psg ha rifiutato l'ultima offerta del Barcellona, che ha messo sul piatto 190 milioni per il giocatore. I campioni della Liga vogliono il giocatore, ma provano a dettare le loro condizioni: 40 milioni per il prestito in vista della stagione 2019/20, obbligo di riscatto da 150 milioni la prossima estate. Il club francese però non ha accettato l'offerta e, viste le cifre che girano oggi, ha buoni motivi per farlo.

"CERCASI SOSTITUTO - Il Psg ha respinto la proposta perché al momento non è interessato a prestare il giocatore. Se il brasiliano dovesse partire, la squadra di Thomas Tuchel avrebbe bisogno di un sostituto e una commissione anticipata di 40 milioni non sarebbe sufficiente per acquistare un top-player. Il Psg insiste per recuperare subito i 222 milioni spesi nell'estate 2017: con quella cifra dimenticare Neymar sarebbe più facile. Ma una disponibilità del genere, soprattutto dopo aver acquistato Griezmann, il Barcellona non ce l'ha. E quindi la possibilità che O'Ney alla fine resti a Parigi, seppure palesemente controvoglia, non è per niente campata in aria...