Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Neymar: “Frustrante aver sprecato tante occasioni, ma siamo una squadra fortissima. Possiamo vincere”

PARIS, FRANCE - MARCH 11: (FREE FOR EDITORIAL USE) In this handout image provided by UEFA, Neymar of Paris Saint-Germain celebrates after scoring his team's first goal during the UEFA Champions League round of 16 second leg match between Paris Saint-Germain and Borussia Dortmund at Parc des Princes on March 11, 2020 in Paris, France. The match is played behind closed doors as a precaution against the spread of COVID-19 (Coronavirus).  (Photo by UEFA - Handout/UEFA via Getty Images)

Tre pali per il brasiliano. Partita stregata, ma la gioia della qualificazione cancella l'amarezza.

Redazione Il Posticipo

Una partita incredibile, quella fra PSG e Bayern Monaco. La differenza è nelle reti realizzate in trasferta. Solo una rete, al Parco dei Principi. Punteggio inverso alle spettacolo offerto dalle due squadre. E, soprattutto,  ingeneroso in relazione alle occasioni costruite da Neymar, eletto migliore in campo e protagonista di una sfida al limite dell'impossibile.

STREGATA - Centrare per volte il palo in un tempo di in un quarto di finale di Champions se non è un record di cui non andare molto fieri poco di manca. La partita sembrava stregata per il brasiliano che prima ha perso l'uno contro uno con Neuer, poi lo ha superato per ben tre volte, colpendo però tre legni. Uno dalla media distanza, una traversa dopo una conclusione a giro. Il tris (sempre lo stesso palo, fra l'altro) dopo un tocco che ha beffato il portiere tedesco. E dopo, il gol del Bayern. Quanto basta per pensare al peggio, ma il brasiliano, come il PSG gioca una super partita. E si porta a casa una qualificazione meritata.

 PARIS, FRANCE - APRIL 13: Neymar of Paris Saint-Germain gestures during the UEFA Champions League Quarter Final Second Leg match between Paris Saint-Germain and FC Bayern Munich at Parc des Princes on April 13, 2021 in Paris, France. Sporting stadiums around France remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

SQUADRA - Le sue parole, a caldo, sono riprese da RMC che lo ha intercettato subito dopo l'incontro. "Sono molto contento. Abbiamo giocato contro una grande squadra e abbiamo dimostrato di essere anche una grande squadra. Abbiamo eliminato il campioni d'Europa in carica, raggiungendo l'obiettivo che ci siamo prefissi. Adesso non resta che lavorare. Miglioreremo ancora, perché questa, prima di tutto, è una grande squadra. Unita. Marquinhos, che era in tribuna,  ci ha parlato prima della partita, caricandoci a dovere.  In campo, tutti hanno dato il massimo, nessuno si è risparmiato. Chiaramente tutte le occasioni sfumate hanno generato parecchia frustazione, ma alla fine conta il risultato e siamo contenti di esserci qualificati. Sono certo che possiamo arrivare sino alla finale, questo PSG è molto forte". A tal punto da rimanerci. "Adesso siamo in semifinale e sogniamo in grande".