Neymar e Mbappè, dietro il siparietto si nasconde il Barcellona? Offerta in arrivo per il brasiliano…

Neymar e Mbappè, dietro il siparietto si nasconde il Barcellona? Offerta in arrivo per il brasiliano…

Neymar, cacciato da Mbappè e…accolto altrove?  I due, per gioco, o forse no, si sono resi protagonisti di un siparietto durante la cerimonia di premiazione della Supercoppa francese, che ha spalancato le porte a illazioni, sospetti e teorie: e se ci fosse di mezzo un colloquio con il Barcellona?

di Redazione Il Posticipo

Neymar, cacciato da Mbappè e…accolto altrove?  I due, per gioco, o forse no, si sono resi protagonisti di un siparietto durante la cerimonia di premiazione della Supercoppa francese, che ha spalancato le porte a illazioni, sospetti e teorie: perchè lo ha spinto via? Forse sapeva che presto sarebbero partiti le negoziazioni con il Barcellona?

SOSPETTO-  Da Goal.com rimbalza una ipotesi sostenuta da una ricostruzione dei fatti: secondo fonti molto vicine al sito, il Barcellona avrebbe già avviato l’operazione “rientro” di Neymar con tanto di offerta. Anche se vi sarebbero da recuperare i rapporti fra le due società, inevitabilmente in contrasto dopo la maxi operazione che ha portato il brasiliano ai Campi Elisi. Altrettanto vero, secondo la testata, che Neymar però sarebbe felicissimo di tornare a vestire la maglia del Barcellona. A quale prezzo? E con quale contropartita?

CEDIBILE? – Al netto delle voci, alcuni punti restano fermi. In primis, la volontà di Cavani e Mbappè di non muoversi da Parigi. Ciò significa che non vi è alcuna volontà di ridimensionare il progetto che prevede l’ennesimo assalto alla Champions. Anche con il contributo del brasiliano. Le incomprensioni fra Neymar e il PSG sono evidenti, ma non coinvolgerebbero la squadra. Tuchel ha ribadito che la situazione andrebbe risolta. E gli altri due “tenori”? Che i rapporti con Cavani siano freddini è noto, ma ciò non significa che il sudamericano possa spingere per la cessione. Idem Mbappè. E ammesso che il brasiliano fosse cedibile, come si finanzierebbe l’operazione?

SOSTENIBILE? – Resta infine da capire come e con quali fondi il Barcellona possa chiudere un’operazione del genere. La dirigenza catalana infatti ha già investito parecchio su Griezmann e la possibilità di arrivare anche al brasiliano sembra piuttosto difficile anche e sopratutto per motivi di bilancio. La cessione di Malcom allo Zenit ha permesso alle casse di respirare, ma è altrettanto innegabile che un nuovo assegno a nove cifre possa pesare eccome. La soluzione potrebbe essere il più classico dei “pagherò” e che non sia anche questo uno dei motivi per cui il Barca vuole sedersi a negoziare? L’alternativa è quella di finanziare l’acquisto del calciatore con nuove cessioni: i soldi potrebbero arrivare dalle cessioni di Rafinha e Coutinho. E anche Rakitic non è così certo del posto. Insieme, i tre potrebbero portare nelle casse della società catalana quel “tesoretto” necessario per rendere sostenibile il ritorno del campione brasiliano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy