Neymar, da Lione scuse…e accuse: Thiago Mendes chiede perdono, Aulas si lamenta dell’espulsione del suo calciatore!

Quando si parla di Neymar, si può ragionevolmente essere certi di una cosa: ci saranno polemiche, persino quando il verdeoro esce in barella e in lacrime. Dopo la rabbia del padre del brasiliano, da Lione arrivano commenti destinati a far discutere. E, come sempre, di tenore completamente opposto…

di Redazione Il Posticipo

Quando si parla di Neymar, si può ragionevolmente essere certi di una cosa: ci saranno polemiche. Che si tratti del suo modo di giocare a calcio o di quello che accade al di fuori del terreno di gioco, il brasiliano è sempre in grado di catalizzare opinioni contrastanti, anzi, spesso e volentieri impossibili da conciliare. Persino quando il verdeoro esce in barella e in lacrime, facendo spaventare non poco i tifosi del Paris Saint-Germain e tutto il mondo del pallone. L’intervento di Thiago Mendes su O Ney nel finale del match contro il Lione ha già causato una risposta furiosa di Neymar senior, che si è scagliato contro gli arbitri che non proteggono abbastanza suo figlio. Ma anche da Lione arrivano commenti destinati a far discutere.

SCUSE – E, come sempre, di tenore completamente opposto. Il primo è quello di Thiago Mendes, brasiliano anche lui, che di certo non è felice di aver spedito fuori dal campo il suo connazionale. Come riporta AS, il centrocampista della squadra di Rudi Garcia ha chiesto scusa a O Ney attraverso un video su Instagram, spiegando che…certe cose succedono, ma che non era sua intenzione quella di fare male all’asso del PSG. “Gli errori si fanno, ma sono qui per offrire a Neymar le mie più sincere scuse e spero che per lui non sia nulla di grave”. Esattamente quello che sperano anche i tifosi del Paris Saint-Germain, che restano con il fiato sospeso in attesa di notizie sulla caviglia del verdeoro.

(Photo by Matt Childs/Pool via Getty Images)

ACCUSE – Chi invece a chiedere scusa non ci pensa nemmeno è Jean-Michel Aulas, il vulcanico presidente del Lione. Che anzi, mette il dito nella piaga lamentandosi…dell’espulsione di Mendes, decisa attraverso la VAR dopo che al centrocampista era stata comminata solo un’ammonizione. “L’espulsione di Mendes rovina la festa, perchè non se la meritava. Ma è comunque una grande soddisfazione che ci permette di tornare in vetta alla classifica. Abbiamo giocato una partita seria, che ha dimostrato la qualità del Lione. Il gruppo è rimasto compatto per difendere il vantaggio”. Insomma, il numero uno dell’OL si lamenta persino del provvedimento disciplinare nei confronti del suo calciatore. Dichiarazioni che certamente non mancheranno di far discutere. come sempre, quando si parla di Neymar…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy