Neymar, continua il muro contro muro: il brasiliano non è convocato per l’Inter

Neymar, continua il muro contro muro: il brasiliano non è convocato per l’Inter

Il PSG scrive un nuovo capitolo della telenovela Neymar e decide di non convocarlo per l’amichevole contro l’Inter. Addio sempre più probabile?

di Redazione Il Posticipo

Tra Neymar ed il Paris Saint-Germain sembra ci sia davvero una situazione complicata. Il calciatore brasiliano, arrivato a Parigi tra l’esultanza della folla, pronto ad accettare una nuova sfida per uscire dall’ombra di Messi, in questi anni in Francia ha fatto tutto tranne che rispettare le attese. Il club francese, a quanto pare, in questo litigio, non ha intenzione di fare un passo indietro, e le prime scelte stagionali della società sono un messaggio ben chiaro per il numero 10.

AMICHEVOLI – Neymar non è stato convocato per l’amichevole contro l’Inter. Il calciatore brasiliano, in ritardo di condizione rispetto ai compagni, raggiunti con una settimana di ritardo, si è visto escluso dalla partita in programma contro gli uomini di Conte. Una notizia che non può che peggiorare la situazione: una guerra fredda che attualmente non sembra avere soluzione. Ai margini della squadra, l’ex calciatore del Barcellona continua ad allenarsi in solitaria, forzando un tira e molla per favorire la sua uscita dal club francese in questa sessione di calciomercato.

BARCELLONA – Il sogno, secondo quanto riporta Mundo Deportivo, è il Barcellona, squadra in cui il brasiliano ha fatto vedere tutte le sue qualità. Difficile, però, che i catalani possano riportare Neymar in Catalogna: l’acquisto di Griezmann, oltre che dispendioso, ha tolto un posto in squadra, e con Messi intoccabile e Suarez unico attaccante puro, potrebbe essere complicato trovare una sistemazione al brasiliano. L’unica cosa che attualmente sembra certa, è che il numero 10 non è felice a Parigi: nonostante il grande entusiasmo mostrato all’inizio della sua avventura, nell’ultimo periodo la situazione è drasticamente peggiorata. Tra litigi con i compagni di squadra ed infortuni frequenti, la Torre Eiffel non sembra proprio poter essere un bel ricordo per il brasiliano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy