Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Newcastle, il paradosso di Bruce: millesima panchina e poi probabile addio

WOLVERHAMPTON, ENGLAND - OCTOBER 02: Newcastle United fans react during the Premier League match between Wolverhampton Wanderers and Newcastle United at Molineux on October 02, 2021 in Wolverhampton, England. (Photo by Naomi Baker/Getty Images)

Quando è stato resto noto l'acquisto del Newcastle da parte del fondo arabo, il destino del tecnico Steve Bruce è apparso subito segnato.

Redazione Il Posticipo

Quando è stato resto noto l'acquisto del Newcastle da parte del fondo arabo, il destino del tecnico Steve Bruce, è apparso subito segnato. L'allenatore è destinato a lasciare la panchina. Non subito però. Con ogni probabilità come riportato dal Sun, resterà al suo posto ancora per una giornata. Giusto in tempo per festeggiare la millesima panchina. Una sorta di beffa.

1000 - Mille e non una di più. Perlomeno sulla panchina del Newcastle. Sebbene Bruce si aspettasse di essere esonerato questa settimana, sarà presente al St James' Park domenica. Con ogni probabilità sanno i suoi ultimi 90' prima di essere licenziato, anche perché il cammino è comunque insoddisfacente. Il Newcastle è penultimo in classifica e non ha ancora vinto una partita dopo sette giornate di campionato ma la dirigenza ha comunque deciso di renderlo partecipe della prima della nuova proprietà. Questione di gratitudine. Le ultime due salvezze, seppur sofferte, portano comunque la sua firma e se il Newcastle è stato appetibile in quanto club di Premier il merito è anche suo.

SUCCESSORI - Bruce resta comunque una figura assai invisa al pubblico. I detrattori, con una punta di malizia, sostengono che il "premio" sia anche figlio della impossibilità di trovare, a poche ore dalla sfida con il Tottenham. E non sarà facile neanche trovarlo a breve giro di posta. Brendan Rodgers non ha intenzione di lasciare Leicester e Rafael Benítez non sembra disposto a rompere il suo contratto all'Everton per un ritorno al St James' Park. Secondo quanto riportato dal tabloid fra i candidati ci sono Lucien Favre, ex allenatore di Nizza e Borussia Dortmund, e Frank Lampard, ex allenatore del Chelsea. Lampard, tuttavia, non è considerato un favorito per un posto per il quale Benítez era stato schierato fino a quando non è passato all'Everton quest'estate.

BUONUSCITA - Resta anche da risolvere la buonuscita. Bruce, succeduto a Benítez nel luglio 2019, ha accettato un pacchetto di liquidazione insolitamente generoso poiché Mike Ashley, il precedente proprietario del Newcastle, stava attivamente cercando di vendere il club. Le trattative sull'esatto ammontare del compenso che riceverà potrebbero concludersi quando Yasir al-Rumayyan, il governatore del PIF , il fondo di investimento saudita che detiene la maggioranza del Newcastle, arriverà in Inghilterra prima della partita del Tottenham. E così anche l'addio sarà meno amaro.