Newcastle, gioia e…dolore: la squadra festeggia il gol e un tifoso si becca la bandierina del corner sui gioielli di famiglia!

Newcastle, gioia e…dolore: la squadra festeggia il gol e un tifoso si becca la bandierina del corner sui gioielli di famiglia!

La gioia per un gol gioca brutti scherzi. Soprattutto se la rete arriva all’ultimo minuto e significa vincere una partita. È il caso di un tifoso che ricorderà decisamente i festeggiamenti della squadra a St James’ Park, visto che la bandierina calciata da Matt Ritchie lo ha colpito…in un punto assai doloroso!

di Redazione Il Posticipo

La gioia per un gol gioca brutti scherzi. Soprattutto se la rete arriva all’ultimo minuto e significa vincere una partita. Lo sanno bene quelli del Newcastle, che hanno portato a casa il match contro il Chelsea di Lampard grazie a un colpo di testa di Isaac Hayden, che ha sbloccato il parziale quando tutto sembrava far pensare a uno 0-0. Persino Alan Shearer, vecchio cuore bianconero anche ora che fa l’opinionista in TV, non ha resistito e ha esultato negli studi di Match of the Day, con tanto di ripresa da parte del collega ed amico Gary Lineker. Ma per qualcuno la gioia è diventata…dolore.

BANDIERINA – È il caso di un tifoso che ricorderà decisamente i festeggiamenti della squadra a St James’ Park. Come riporta SportBible, mentre la squadra si accalcava sul match-winner Hayden, il centrocampista Matt Ritchie ha ripetuto il suo classico rito dopo ogni gol: un bel calcio alla bandierina del calcio d’angolo. Peccato che stavolta la bandierina sia volata e sia finita in mezzo al pubblico, che stava esultando per la rete all’ultimo minuto. Una situazione potenzialmente pericolosa, che alla fine ha mietuto…una vittima. Uno dei supporter delle Magpies è stato colpito in pieno. Per fortuna l’impatto è avvenuto in una zona non pericolosa, ma certamente…dolorosa.

GIOIA E DOLORE – Una bandierina del corner dritta sui gioielli di famiglia non si augura davvero a nessuno. E infatti il tifoso, in un video che è già virale, è l’unico a non condividere troppo l’euforia dello stadio di Newcastle. Sui social poi lo sfortunato protagonista diventa un mito. “È il prezzo da pagare per i tre punti, amico”, spiega un altro tifoso del Newcastle. Del resto, rispetto a un inizio di campionato che faceva temere per la permanenza in Premier League, la squadra di Steve Bruce è migliorata. E ora la classifica sorride ai bianconeri, dodicesimi ad appena un punto dall’Everton di Ancelotti e dall’Arsenal. Se lo avessero detto ai tifosi qualche mese fa, non ci avrebbero creduto. E avrebbero volentieri accettato…una bella bandierina da quelle parti per trovarsi in questa situazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy