Neuer sgrida Ter Stegen: “Non è la prima volta che reclama il posto: non è giusto nemmeno nei confronti di…”

Un senatore come Manuel Neuer sa cosa fa bene o meno a uno spogliatoio e per questo critica le frequenti lamentele di Ter Stegen. Anche perchè non sono neanche gli unici che potrebbero voler giocare con la nazionale tedesca…

di Redazione Il Posticipo

Un po’ di sana competizione in una squadra fa sempre bene. In tal modo, tutti i giocatori riescono a dare il meglio di sé per convincere l’allenatore a scegliere loro e non gli altri. E se c’è un ruolo in cui la concorrenza è accesissima è quello tra i due pali e la traversa. In genere, sia in un club che in nazionale, i portieri sono tre e il posto disponibile è uno. Di conseguenza, difficile accontentare tutti, anche perchè non è che si tenda a cambiare il portiere durante la partita. E in Germania è ormai evidente che tra Neuer e Ter Stegen ci sia lotta senza quartiere.

SQUADRA – L’estremo difensore del Barcellona si è più volte lamentato del fatto che, nonostante le sue ottime prestazioni con il club, il numero uno della Mannschaft continui ad essere il campione del mondo 2014. Neuer però non ci sta e, dopo la partita contro il Lipsia, parla ai microfoni di Sky e redarguisce il compagno di nazionale. “Sono un calciatore di squadra e che pensa al bene della rosa. Non so se cose del genere fanno bene al gruppo, soprattutto quando si parla della nostra posizione”. Un rimprovero a Ter Stegen, che prima è abbastanza generico ma che poi viene perfezionato.

“POTEVA DIRLO A ME” – “Abbiamo molti buoni portieri. Il dibattito non è giusto anche nei confronti di Bernd Leno e Kevin Trapp. Capisco perfettamente che chi non gioca voglia giocare, ma l’importante è il risultato della squadra e dobbiamo tutti appoggiarci gli uni con gli altri”. E poi la stilettata. “Ovviamente ho sentito quello che ha detto e non mi ha fatto piacere perchè poteva dirlo direttamente a me. Siamo una squadra e penso che dobbiamo fare tutto quello che è possibile per vincere. E queste cose non aiutano, anche perchè non è la prima volta che reclama il posto. Onestamente, credo che l’unica ragione per cui sono titolare è che sto giocando bene”. Insomma, Ter Stegen potrebbe dover attendere ancora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy