Nervi tesi in casa United: alla stazione…volano schiaffi!

Nervi tesi in casa United: alla stazione…volano schiaffi!

Il ritorno a casa da Londra dei Red Devils non è stato molto tranquillo. Colpa soprattutto di un tifoso troppo invadente, che alla fine ha trovato lo scontro con uno dei calciatori dello United con cui è decisamente sconsigliato avere a che fare: Marouane Fellaini.

di Redazione Il Posticipo

Nervi tesi in casa Manchester United, nonostante la vittoria contro la…ex capolista Watford abbia riportato la squadra di Mourinho dal lato sinistro dalla classifica. Le prime due, però, sono già lontane sei punti e forse per questo il ritorno a casa dei Red Devils non è stato molto tranquillo. Colpa soprattutto di un tifoso troppo invadente, che alla fine ha trovato lo scontro con uno dei calciatori dello United con cui è decisamente sconsigliato avere a che fare: Marouane Fellaini. Il tutto, riporta il Daily Mail, è avvenuto in stazione, mentre Mourinho e i suoi si apprestavano a prendere il treno che li avrebbe riportati a Manchester.

STAZIONE – Una scena non poi così strana, dato che molti club di Premier League sono soliti affidarsi alle ferrovie di Sua Maestà piuttosto che sorbirsi lunghe trasferte in pullman sulle trafficate autostrade inglesi. E i Red Devils sono stati individuati da un gruppo di persone proprio mentre percorrevano la banchina. Da quel che racconta il tabloid, una persona ha cominciato a riprendere i calciatori, interagendo con Lukaku e complimentandosi con il belga per l’ottima prestazione contro il Watford. Poi però la questione ha preso una piega leggermente più fastidiosa. Il tifoso ha commentato la scelta dello United di tornare in treno come la prova di una mancanza di denaro da parte del club.

FELLAINI – E poi ha ben deciso di infastidire Fellaini,  chiedendogli di continuo come mai un club come il Manchester United avesse optato per le ferrovie. Richieste insistenti, al punto da costringere il centrocampista belga a…prendere la situazione nelle sue mani. Nel vero senso della parola, schiaffeggiando il telefono del fastidioso interlocutore, che poi è stato preso in custodia dalla sicurezza del club e della stazione.  Il video termina con le energiche proteste dell’ignoto tifoso, che si lamenta di non aver fatto nulla di male e che i calciatori dello United non sono così speciali da non poter essere ripresi.  Avrà anche ragione lui, ma nel dubbio sempre meglio non litigare con Fellaini!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy