“Nello United di Ferguson, Fernandes non avrebbe mai giocato titolare però con Pogba…”

“Nello United di Ferguson, Fernandes non avrebbe mai giocato titolare però con Pogba…”

Bruno Fernandes si è già imposto ed è già un idolo a Machester. Eppure, secondo un ex giocatore dello United, nella squadra di Sir Alex Ferguson, il portoghese… non avrebbe giocato titolare.

di Redazione Il Posticipo

Che Bruno Fernandes fosse forte lo si sapeva già ma… così esagera. Con lui la fisionomia della squadra è cambiata radicalmente. Il portoghese si è imposto sulla trequarti e l’intesa con Pogba rende quello dello United uno dei reparti di centrocampo più temuti d’Europa. Eppure, secondo un ex giocatore del Manchester United, nella squadra di Sir Alex Ferguson… non avrebbe giocato titolare.

IERI – Pensieri e parole di Dejemba Djemba, 20 presenze in Premier League con la maglia dei Red Devils per il centrocampista camerunense Tra il 2003 e il 2005 di spazio ne ha trovato davvero poco. A trentanove anni gioca ancora al Vallorbe Balllaigues, in Svizzera. E lo United di oggi, non lo metterebbe a confronto con quello dei suoi tempi. Intervistato da BettingApps.com spiega: “Certo, Fernandes e Pogba starebbero sicuramente in panchina dietro a Roy Keane e Paul Scholes. Quei due erano fantastici insieme. Keane era un coach, come un allenatore per i compagni”. In effetti, come sottolinea il Sun, quei due hanno dominato un’era del calcio inglese.

OGGI – Ma il camerunense avrebbe qualcosa da ridire anche sull’attuale impiego del centrocampo da parte di Solskjaer. Invece del 4-2-3-1, opterebbe per il duo davanti a un centrocampista d’interdizione puro. “Metterei Matic dietro a Pogba e Fernandes. Penso che Matic sia il miglior centrocampista difensivo allo United al momento. Non credo che lo United abbia bisogno di prendere altri centrocampisti”. Resta da capire il futuro di Pogba ma in questo senso l’ex centrocampista dei Red Devils lascia poco spazio alle interpretazioni. “Meglio tenerselo, altroché. Penso che possa ancora migliorare molto. È giovane e possiamo ancora aspettarci grandi cose da parte sua. Con Matic e Fernandes tornerà ad essere un giocatore di livello mondiale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy