Nel parcheggio dello stadio dell’Everton stanno costruendo… lo spogliatoio in cui il Liverpool può festeggiare il titolo!

Nel parcheggio dello stadio dell’Everton stanno costruendo… lo spogliatoio in cui il Liverpool può festeggiare il titolo!

La situazione che riguarda il Covid-19, almeno in Europa, è migliorata, ma non abbastanza da permettere assembramenti. Quindi, quando Klopp e i suoi avranno la certezza matematica del titolo, dovranno capire cosa fare. E le probabilità che lo champagne scorra in una struttura temporanea a Goodison Park è altissima…

di Redazione Il Posticipo

La Premier League si prepara a ripartire, anche se certamente nessuno si aspettava che a giugno inoltrato ci sarebbero ancora stati dubbi sul titolo di Inghilterra. E non solo perchè, in fondo, in questo momento tutti immaginavano di avere a che fare con l’Europeo, ma anche e soprattutto perchè la questione campionato oltremanica sembrava già bella che risolta addirittura a marzo. Al Liverpool di Klopp bastava un’altra manciata di partite per laurearsi matematicamente campione e porre così fine a un digiuno durato trent’anni. Peccato che alla fine, causa coronavirus, quei match non si siano ancora giocati e che quindi i numeri non diano ancora ragione ai Reds.

FESTEGGIAMENTI – Ora però, con il Project Restart implementato, si ragiona su come…festeggiare. La situazione che riguarda il Covid-19, almeno in Europa, è migliorata, ma non abbastanza da permettere assembramenti. Soprattutto dopo le notizie che hanno individuato nelle partite tra Atalanta e Valencia e Liverpool e Atletico Madrid degli enormi focolai di diffusione del virus. Quindi, quando Klopp e i suoi avranno la certezza matematica del titolo, dovranno capire cosa fare. Nel vero senso della parola, perchè come dimostra la coppa d’Austria, con i festeggiamenti socialmente distanziati del Salisburgo, le norme di sicurezza si applicano anche a momenti di festa che solitamente prevedevano abbracci di gruppo.

PARCHEGGIO – Calcoli alla mano, il Liverpool potrebbe vincere il titolo in casa dei cugini dell’Everton. Il che creerebbe un bel po’ di problemi in città per le eventuali parate dei tifosi e, da quanto spiega il Sun, costringerebbe anche i Reds a un festeggiamento perlomeno particolare: nel parcheggio dello stadio dei concittadini, in una struttura di cui è appena cominciata la costruzione, fatta appositamente per evitare che le due squadre vengano a contatto nel tunnel degli spogliatoi. Uno dei motivi principali di preoccupazione infatti è far sì che i calciatori si incrocino il meno possibile e questo sta facendo sì che ogni club si organizzi per creare agli ospiti un luogo dove cambiarsi in sicurezza e da cui raggiungere il campo senza incontrare gli altri. Insomma, i festeggiamenti del Liverpool rischiano di non offrire proprio la classica immagine di uno spogliatoio invaso da champagne. Ma dopo trent’anni forse andrà bene anche questo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy