Negoziazione aggressiva: il Real non vuole spendere troppo e chiede a Hazard di forzare la mano con il Chelsea

Negoziazione aggressiva: il Real non vuole spendere troppo e chiede a Hazard di forzare la mano con il Chelsea

Ormai non ci sono più dubbi: il Real Madrid vuole Eden Hazard e lo vuole per la prossima estate. Il Chelsea chiede una cifra troppo alta e i Blancos chiedono al belga di forzare la mano con la società londinese.

di Redazione Il Posticipo

Ormai non ci sono più dubbi: il Real Madrid vuole Eden Hazard per colmare il vuoto lasciato da Cristiano Ronaldo e lo vuole in squadra già dalla prossima estate. Anche Hazard non ha mai fatto un misero di quale sia la squadra per la quale sarebbe disposto a tutto. Insomma, le due parti si vogliono bene ma c’è un piccolo dettaglio: di mezzo c’è il Chelsea. I Blues sarebbero disposti a rinnovare il contratto del loro numero 10 anche se ha già detto che il suo sogno sarebbe quello di giocare nei Galacticos. Ma lui e il suo agente fanno muro e il contratto scadrà nel 2020 e quindi, per evitare di perderlo a parametro zero tra poco più di un anno il Chelsea chiede 100 milioni di sterline per il suo campione. Il Real vuole uno sconto e lo chiede in maniera piuttosto colorita… al giocatore.

MINACCE? – Stando a quanto riporta il Daily Mail, il Real Madrid avrebbe chiesto a Eden Hazard di forzare la mano con la dirigenza del Chelsea, nella persona di Marina Granovskaia. Come? Beh, semplice: qualora il club inglese decidesse di non abbassare le proprie pretese nei confronti del Real Madrid, basterebbe che il giocatore dichiarasse pubblicamente di volersene andare, rendendo la trattativa più difficile, per quanto riguarda i rapporti diplomatici tra i due club, ma più semplice per quanto potrebbe riguardarne l’esito. Il Chelsea, tra l’altro, dovrebbe evitare di tenersi un Hazard scontento per vari motivi.

MOTIVI – Il primo di questi è il suo valore: il belga in questa stagione ha portato 26 realizzazioni ai Blues sulle 34 totali grazie a 14 gol e 12 assist; un 10 scontento non farebbe altrettanto, pur occupando un posto in squadra e percependo un cospicuo stipendio. Non solo: Hazard, in rosa, occupa la posizione di ala sinistra, la stessa prediletta dal giovane talento Hudson-Odoi che scalpita per un posto in squadra. La società di Abramovich rischia di farsi soffiare l’enfant prodige da Manchester United e Bayern Monaco e, soprattutto ora che incombe lo spettro del blocco del mercato, è obbligata a non perderlo. Insomma, tanti buoni motivi… per cedere Hazard. Certo è che ci sono diversi club che pur di non farsi prendere per il collo da giocatori e squadre che li pretendono, preferiscono mettere fuori squadra un tesserato e lasciarlo andare via a parametro zero alla scadenza del contratto. Ma, al momento, viste le grane con la FIFA, il Chelsea potrebbe approfittare delle sessioni di mercato per cedere scontenti ed esuberi e mettere da parte i soldi per la prima sessione di mercato utile per fare poi mosse pirotecniche. È quello che spera il Real?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy