Nè United, nè City: Håland rimane in orbita Red Bull… e va al Lipsia

Il calciatore rivelazione di questo inizio di stagione è conteso a Manchester, ma secondo il direttore del Lipsia il futuro della stellina resta in orbita Red Bull…

di Redazione Il Posticipo

Nuova svolta di mercato per Håland. Il calciatore norvegese, inseguito da mezza Europa, potrebbe essere la prossima punta di diamante del Lipsia. Una scelta dettata da diversi fattori. Non ultimo, la proprietà. Il ragazzo, sinora, ha segnato più di quanto abbia giocato.  26 gol in 18 presenze in questa stagione, di cui sette in quattro giornate di  Champions League. Quanto basta per scatenare l’interesse dello United e del City. E anche il Napoli e la Juventus sembrerebbero molto interessate.

BUNDES – Una vera e propria bagarre. A spuntarla, però, potrebbe essere chi meno te l’aspetti. O forse, leggendo fra le righe, è proprio la soluzione più logica. Secondo la Bild, come riportato da Goal.com, il futuro del giovane norvegese dovrebbe essere in Bundesliga. Specificatamente a Lipsia. Markus Krosche, direttore sportivo del club, proprio attraverso una intervista alla Bild, ha lasciato intendere che gli inseguitori del titolo della Bundesliga sarebbero molto interessati alle prestazioni del ragazzo. E non è affatto impossibile che, considerando anche la “familiarità” fra i due club, l’affare possa concludersi. “Il ragazzo è un ottimo giocatore. Sia in campionato che in Champions League, sta disputando un ottima stagione. Ci stiamo lavorando sopra per la prossima estate”.

FILOSOFIA – Stupisce chi si stupisce. Håland è un patrimonio della Red Bull, prima ancora che del Salisburgo. E se l’affare Lipsia si concretizzasse, si tratterebbe del diciottesimo passaggio dall’Austria alla Germania. Non certo casuale. La filosofia della proprietà del resto è molto trasparente. I migliori giocatori si valorizzano in Austria, poi si consolidano in Bundesliga, che è comunque un signor campionato, infine sono messi all’asta. Un metodo collaudato e sostenuto anche da importanti ricavi. E alla lista di nomi, nella prossima stagione potrebbe aggiungersi Werner. Che lascerebbe il posto proprio ad Håland. Il norvegese però rischia di essere un caso a parte. Per un talento così straordinario si potrebbe fare un’eccezione, a patto che ovviamente la permanenza sia remunerata a dovere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy