Nathan Ake, che incubo al Chelsea! “Mourinho mi ha distrutto…”

Nathan Ake, che incubo al Chelsea! “Mourinho mi ha distrutto…”

Il difensore è ripartito dal Bournemouth dopo le stagioni ai Blues, iniziate sotto i migliori auspici con Rafa Benitez… ma finite nel peggiore dei modi per colpa di José Mourinho. Oggi il giocatore ha ritrovato il campo, ma non dimentica il passato.

di Redazione Il Posticipo

Ha tanta voglia di arrivare, ma la sua carriera ha rischiato… di non partire nemmeno! Nathan Ake ha trovato la sua isola felice a Bournemouth, dove è sbarcato nell’estate 2017 per oltre 20 milioni di euro dopo le stagioni al Chelsea. A lanciarlo ci ha pensato Rafa Benitez… a tagliargli le gambe José Mourinho. Oggi il difensore olandese si gode il suo posto da titolare in Premier League, ma non dimentica quanto accaduto negli anni allo Stamford Bridge.

GLI INIZI – Nel 2012 Ake pensava che la sua carriera sarebbe stata tutto sommato in discesa come dichiarato al Daily Telegraph: “Sono arrivato nella prima squadra del Chelsea e ho giocato con Benitez… La stagione dopo la partenza di Rafa ho pensato che sarebbe stato il mio turno, ma è arrivato Mourinho e, senza allenamenti, sono finito nella seconda squadra”. Un passo indietro improvviso che ha costretto l’olandese… a ripartire da zero!

AI MARGINI – Dal 2013 in poi Ake se l’è passata parecchio male: l’olandese infatti ha totalizzato solo sette presenze nei tre anni in cui i Blues sono guidati dallo Special One. “È stata una delle cose più difficili da accettare per me dal punto di vista mentale: ero abbastanza distrutto. Tutto stava andando alla grande, avevo giocato un po’ di partite ed ero il giovane dell’anno, ma sono finito di nuovo nelle riserve”. Sei anni dopo Ake è diventato un giocatore chiave del Bournemouth di Eddie Howe, invece José Mourinho è a spasso dopo l’esonero allo United: la rivincita è servita?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy