calcio

Nastasic, derby amaro e giallo per… sbirciatina di VAR!

(Photo by Lars Baron/Bongarts/Getty Images)

Giornata storta per il difensore serbo: il suo Schalke perde in casa col Borussia Dortmund 2-1. Ma questo derby della Ruhr passerà alla storia soprattutto per una clamorosa sanzione rifilata proprio all'ex viola dall'arbitro...

Redazione Il Posticipo

La società cambia, il calcio pure e le ammonizioni... non sono più le stesse! Quanti cartellini saranno stati sventolati dopo una maglia gettata via per esultare dopo un gol o per protestare nei confronti dei propri tifosi (Mario Balotelli, ribelle in Inter-Barcellona 2010, ne sa qualcosa)? Ma il tempo passa, arriva la VAR e le cose cambiano. L'Italia ha dato il via a una rivoluzione che ha finito per sedurre tutti i maggiori campionati europei, fino alla restia Premier League. E dopo un Mondiale da protagonista, la Video Assistant Referee è pronta a sbarcare anche in Champions. Insomma, il futuro è adesso. Sotto sotto quindi non c'è da stupirsi. Prima o poi sarebbe arrivato anche lui: il cartellino giallo per... sbirciatina di VAR!

REUS MALDESTRO - Alla Veltins Arena di Gelsenkirchen il Borussia Dortmund capolista parte forte e al 7' trova il vantaggio con Delaney e tanto basta per chiudere la prima frazione in vantaggio 1-0. Nella ripresa però lo Schalke 04 prova a riaprirla e la svolta arriva subito in apertura: al 60' l'arbitro Daniel Siebert ferma il gioco per un intervento scomposto di Marco Reus nell'area di rigore giallonera e viene richiamato dalla postazione della VAR per rivedere le immagini. Fin qui niente di insolito...

NASTASIC IMPAZIENTE - Ma, come riporta DW, il difensore dello Schalke Matija Nastasic non sta più nella pelle e prova a sbirciare nello stesso schermo in cui sta guardando il direttore di gara, che però se ne accorge... E allora l'ex viola si becca un cartellino giallo per condotta antisportiva! Rigore assegnato e trasformato da Caligiuri, lo Schalke 04 torna in partita. Insomma, Nastasic questa se la sarebbe potuta risparmiare... Il Borussia Dortmund però ne ha di più: il controsorpasso giallonero arriva al 74' con Sancho. Il derby va alla capolista, la squadra di Tedesco esce dal campo a mani vuote... e con la storica prima ammonizione per sbirciatina di VAR!