Nasce già la nuova Champions, definite le fasce per il sorteggio dei gironi: quanti rischi per le italiane!

Con la vittoria dell’Europa League da parte del Siviglia e con la finalissima che non cambierà la situazione, sono praticamente definite le prime fasce per il prossimo sorteggio di Champions. Parecchi spauracchi per le italiane, con la seconda urna che come al solito è piena di insidie anche per la Juventus…

di Redazione Il Posticipo

Per una Champions League che deve finire, ce n’è una che è già cominciata. L’edizione 2020/21, che terminerà a Istanbul ad appena due settimane dalla prima partita di Euro 2021, è partita in ritardo rispetto al solito, ma a meno di altre problematiche dovute al Covid-19 dovrebbe rimettersi nei soliti binari alla fine della fase a gironi. E ora che è finita l’Europa League, con la vittoria del Siviglia sull’Inter, sono già state praticamente definite le fasce per il sorteggio. Paradossalmente la finalissima tra Paris Saint-Germain e Bayern Monaco, che in teoria offrirebbe un posto nella prima urna, diventa inutile a questo scopo, visto che entrambe hanno comunque vinto il campionato.

PRIME FASCE – Dunque, come spiega Mundo Deportivo, la squadra di Lopetegui si prende l’ottavo posto in prima fascia, andando a fare compagnia a Real Madrid, PSG, Bayern, Juventus, Liverpool, Porto e Zenit. Come sempre, da quando la prima urna è riservata ai campioni nazionali, i potenziali problemi maggiori per le squadre tricolori…arrivano dalla seconda, in cui non c’è nessuna italiana. Barcellona, Atletico Madrid, Manchester City, Manchester United, Chelsea, Borussia Dortmund e Shakhtar Donetsk, più il Benfica o l’Ajax, nel caso i portoghesi non dovessero superare i preliminari. Una serie di avversarie che possono spaventare, forse con l’eccezione degli ucraini, totalmente surclassati dall’Inter nella semifinale di Europa League.

LE ALTRE – E a proposito di Inter, sia i nerazzurri che la Lazio saranno tra gli spauracchi offerti (alle altre, non alla Juventus) dalla terza fascia, la stessa che prevede la presenza del Lipsia semifinalista di questa edizione di Champions e dell’Ajax se il Benfica dovesse approdare alla fase a gironi. Non basta aver raggiunto ai quarti di finale all’Atalanta per uscire dalla quarta fascia, la stessa in cui i bergamaschi erano stati inseriti nella scorsa estate. A fare loro compagnia ci saranno certamente il Marsiglia e il Borussia Mönchengladbach. Le mine vaganti che arriveranno dalle qualificazioni, oltre al Benfica, possono essere il Salisburgo, il Celtic e la Stella Rossa, impegnate nel percorso campioni e il Besiktas, arrivato terzo in Turchia ma che approfitta della sentenza che esclude il Trabzonspor per problemi di Fair Play Finanziario. Insomma, la Champions League non fa in tempo a finire che già si comincia a pensare ai sorteggi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy