Napoli, un film già visto: ma la storia insegna che avere due numeri uno non è sempre un bene

Napoli, un film già visto: ma la storia insegna che avere due numeri uno non è sempre un bene

Una porta per due: ancora una volta si ripropone il dualismo fra “due numeri uno”. La storia insegna che avere due portieri potenzialmente titolari nella stessa rosa spesso è la miglior ricetta per creare tensioni…

di Redazione Il Posticipo

Due per un posto

Napoli, un film già visto. Ancora una volta si ripropone il dualismo fra “due numeri uno”. Anche se con Gattuso il titolare è stato Ospina, che è stato l’eroe della semifinale di Coppa Italia contro l’Inter, la finalissima per squalifica del colombiano l’ha giocata Alex Meret. E ora l’ex Spal, si candida per prendersi il posto fisso nella prossima stagione. Un ragionamento comprensibile, sia per l’età di Ospina (che va per i 32) sia per ragioni…scaramantiche. La storia insegna che avere due numeri uno nella stessa rosa spesso è la miglior ricetta per creare tensioni…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy