Napoli, la piazza si scatena. Dal titolo del film: “Natale in tribunale”, a Mario Merola: “Telenovela 2000”

Napoli, la piazza si scatena. Dal titolo del film: “Natale in tribunale”, a Mario Merola: “Telenovela 2000”

Nel caos che sta vivendo il Napoli c’è un minimo comune denominatore. Seppur virtuale. L’indice puntato contro qualcuno dei protagonisti. I tifosi si dividono. C’è chi se la prende con il presidente. Chi con i giocatori. E poi c’è anche il partito dei “contro tutti”.

di Redazione Il Posticipo

Nel caos che sta vivendo il Napoli c’è un minimo comune denominatore. Seppur virtuale. L’indice puntato contro qualcuno dei protagonisti. I tifosi si dividono. C’è chi se la prende con il presidente. Chi con i giocatori. E poi c’è anche il partito più numeroso: quello dei “contro tutti”.

CONTRO IL PRESIDENTE – Aurelio De Laurentiis ha sempre avuto un rapporto piuttosto complicato con la piazza che da una parte gli riconosce di aver restituito dignità calcistica e trofei a una squadra che dalla C ha visto la Champions. C’è chi però rimprovera un atteggiamento troppo autoritario e ritiene che sia proprio il presidente a creare i maggiori dissapori all’interno del gruppo.

 

 

 

 

 

CONTRO I GIOCATORI – Ben più numerosa, tuttavia, la percentuale di chi si scaglia contro i calciatori, ritenuti i veri responsabili di questa vicenda. L’ammutinamento non è piaciuto affatto, anche perché, in molti ritengono che i “senatori” non abbiano poi molto da protestare, considerando il rendimento sul campo. Il più preso di mira è Insigne.

 

 

 

 

 

 

 

CONTRO TUTTI – C’è però la frangia che è contro tutti. Perché, a perdere, in questa vicenda, è soprattutto il Napoli sia come squadra che come società. La stragrande maggioranza dei tifosi non prende le difese né del presidente, né dell’allenatore né della società ma butta tutti dalla torre. L’idea più diffusa e comune è che l’ammutinamento sia estremamente dannoso per le conseguenze immediate, che si potrebbero ripercuotere sul resto di una stagione complicatasi oltre ogni previsione. Qualcuno invita anche a disertare lo stadio. Altri parlano di commedia e cinepanettone.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy