Napoli e turnover, un rapporto complicato

Napoli e turnover, un rapporto complicato

Nelle prime due giornate di campionato, il Napoli sembrava aver mostrato la sua formazione titolare. Ma da lì in poi… ha cambiato sempre almeno 4 uomini a partita. Il turnover, quando niente e quando… troppo.

di Redazione Il Posticipo

Lecce

Dopo la sfida stellare contro i Reds, ancora una volta si cambia con il Lecce: sono addirittura 8 stavolta i giocatori diversi rispetto alla partita precedente. In campo scendono Malcuit al posto di Di Lorenzo, Maksimovic al posto di Manolas, Ghoulam al posto di Rui, Elmas e non Allan, Zielinski con Fabian spostato a destra e l’attacco pesante Milik-Llorente. Insomma, un turnover massiccio. Che paga: 1-4.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy