Nainggolan: “Non so il futuro ma se il presidente fa uno sforzo perché no…”

Nainggolan: “Non so il futuro ma se il presidente fa uno sforzo perché no…”

Il belga è fra i protagonisti della sfida e non esclude di restare a priori.

di Redazione Il Posticipo

Il Cagliari non vinceva due partite consecutive da novembre. La vittoria con la Spal ha sbloccato una squadra che ha ritrovato anche Nainggolan. Il belga è fra i protagonisti della sfida. Rientro e gol Ecco le sue parole riprese da Sky Sport.

RIENTRO – Cambia il calcio, ma non il Ninja: “Non ho alcun segreto, mi sono messo a disposizione. Mi gestisco, cerco di dare qualcosa, i miei compagni si mettono a disposizione è bello giocare in questo gruppo”. Più di un giocatore per il nuovo tecnico, quasi un allenatore in campo. “Zenga sapeva che ero in difficoltà anche lui voleva rimettersi in gioco mi piace come gestisce il gruppo. Difficile applicare appieno il suo calcio, si gioca sempre. Però abbiamo già fatto una striscia importante all’andata possiamo farla anche al ritorno. In Europa pensavo fosse complicato”

FUTURO – “Sul futuro non so niente, non ho sentito nessuno. Finisco quest’anno poi se il presidente fa uno sforzo importante perché no. Io allenatore? Non credo, ho messo solo a disposizione la mia esperienza nei confronti dei ragazzi. Ce ne sono tanti che possono stare in serie A”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy