Nainggolan e il suo rapporto con la Signora: “Non sono contro la Juve, non ci andrei perchè non voglio stare con i più forti. Conte ti dice le cose in faccia”

Nainggolan e il suo rapporto con la Signora: “Non sono contro la Juve, non ci andrei perchè non voglio stare con i più forti. Conte ti dice le cose in faccia”

Nel corso degli anni il centrocampista non ha mai fatto mistero di non apprezzare troppo i bianconeri. E dire che più di una volta la Signora ha cercato di conquistarlo, ricevendo però sempre dei “no” abbastanza secchi. Ora il Ninja spiega una volta per tutte come la pensa…

di Redazione Il Posticipo

Radja Nainggolan e la Juventus, amici mai. Nel corso degli anni il centrocampista di proprietà dell’Inter, attualmente al Cagliari, non ha mai fatto mistero di non apprezzare troppo i bianconeri. E dire che più di una volta la Signora ha cercato di conquistarlo, ricevendo però sempre dei “no” abbastanza secchi. Questione di valori, come ha spiegato spesso il belga. Che ora però, come racconta Goal, ha deciso di chiarire una volta per tutte i motivi del poco appeal della Juventus nei suoi confronti. Lo ha fatto durante una trasmissione su Twitch con tre pro player di FIFA (Nello Nigro, Matteo Ribera e Daniele Tealdi).

JUVENTUS – Il belga lo ha detto chiaro e tondo, si parla…di coerenza. Un qualcosa che gli è costato l’antipatia del pubblico bianconero, ma di cui il Ninja va fiero. “Voglio sfatare questo mito che sono contro la Juve. Io ho sempre detto che non andrei alla Juve perchè mi piacciono le sfide, non voglio mai stare con i più forti. La cosa più bella è prendere una squadra e portarla in alto. Poi ora gli juventini mi diranno che è la Juve a non volermi, ma va bene così. Ora i tifosi della Juve mi fanno anche i cori contro, ma la verità è che sono soltanto rimasto coerente con ciò che ho detto”.

CONTE – Dunque, non proprio antipatia, ma necessità continua di mettersi in gioco e di sfidare, per così dire, il potere costituito. Un concetto espresso in maniera chiara, diretta. Un modo di fare che ricorda abbastanza Antonio Conte, con cui Nainggolan non ha avuto modo di lavorare all’Inter. Ma visto che i nerazzurri dovrebbero riportarlo ad Appiano Gentile, mai dire mai. Anche perchè come tipo, il tecnico salentino al belga potrebbe piacere. “Mi sarebbe piaciuto lavorare con Conte, amo le persone che parlano chiaro e lui è uno che ti dice le cose in faccia, con me è stato sempre stato trasparente sin dall’inizio”. Tra sinceri, insomma, ci si intende. Anche se uno dei due alla Juventus…c’è stato eccome.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy