Nagelsmann: “Cosa si prova a giocarsi la semifinale? Non lo so non non ci sono mai arrivato sinora…”

A 33 anni è l’allenatore del Lispia è il più giovane a giocarsi una semifinale di Champions. E adesso prova ad arrivare sino in fondo.

di Redazione Il Posticipo

Nagelesmann è l’uomo dei record A 33 anni è l’allenatore più giovane a giocarsi una semifinale di Champions. E adesso prova ad arrivare sino in fondo. Il tecnico ha parlato a fine partite e le sue parole sono riprese da Sky Sport.

RECORD – Un bel record ma soprattutto la sensazione di aver costruito qualcosa di molto importante. “Ho battuto uno dei migliori allenatori al mondo siamo stati un po’ fortunati nel secondo gol ma bravi a trovare lo spazio giusto. In Champions poteva succedere di tutto l’importante era creare più occasioni possibili ma avevamo le idee chiare. E il primo gol è stato molto bello. Credo che il nostro stile di calcio offensivo abbia fatto la differenza. Ci siamo concentrati sull’attacco”.

SOGNI – Dopo aver superato l’Atletico Madrid è lecito sognare. “Una esperienza fantastica. Se arrivi in semifinale sogni anche la finale credo sia normale. Da domani inizieremo a pensare al PSG un’altra squadra fortissima con tantissimi campioni ma proveremo. Sinceramente non posso dire cosa proverò nel giocarla, non ci sono mai arrivato sinora”. Sincerità e umiltà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy