Musiala, il 2003 dei record: l’inglese diventa il marcatore più giovane del Bayern nella storia della Bundesliga

Jamal Musiala, nato a Stoccarda ma con passaporto inglese, classe 2003. Il trequartista è l’uomo dei record del Bayern e dopo quello per il debutto più precoce si prende anche quello per il marcatore in Bundesliga più giovane del club: il suo gol a 17 anni e 205 giorni cancella il primato di Roque Santa Cruz.

di Redazione Il Posticipo

Chi pensava (o forse…sperava) che il Bayern Monaco dopo il Triplete si sarebbe adagiato, ha capito decisamente male. La mentalità del club bavarese, evidente già nel clamoroso 8-2 rifilato al Barcellona nei quarti di finale di Champions League, non lascia scampo: bisogna vincere, sempre e comunque, senza fermarsi mai. Neanche quando dall’altra parte del campo, per la partita di esordio della Bundesliga 2020/21, c’è uno Schalke 04 che ormai è l’ombra di se stesso. I minatori di Gelsenkirchen durano appena quattro minuti, il tempo per Gnabry di aprire le marcature. Poi, neanche a dirlo, finisce con una goleada. E, visto che all’Allianz non ci si fa mancare nulla, con un altro record.

RECORD – Che porta il nome di Jamal Musiala, nato a Stoccarda ma con passaporto inglese, classe 2003. Già prima durante la scorsa stagione, nel match contro il Friburgo, il trequartista aveva scritto il suo nome nel libro dei primati del Bayern, diventando il calciatore più giovane dei bavaresi a scendere in campo in campionato. Per lui debutto ad appena 17 anni e 115 giorni. Qualche mese dopo arriva anche il primo gol, che poi nella serata della squadra di Flick è anche l’ultimo: al minuto 81 Musiala segna la rete dell’8-0, quella dopo cui i campioni di Germania in carica decidono di…avere pietà degli avversari, non infierendo ulteriormente.

PRECOCE – Il gol, per quanto di contorno, è fondamentale, perchè come spiega Goal permette a Musiala di battere un primato che resisteva da una ventina d’anni, quello del più giovane marcatore in campionato della storia del Bayern. Prima della marcatura contro lo Schalke, il record era di Roque Santa Cruz, che nel 1999 aveva segnato contro l’Unteraching a 18 anni e 12 giorni. Musiala fa meglio, perchè il suo primo acuto in Bundesliga arriva a 17 anni e 205 giorni. Dunque, un altro momento da ricordare per il classe 2003. Che non ha potuto battere ogni record di precocità solo perchè altre squadre lanciano prima i loro talenti e quindi Wirtz ha potuto fare gol a 17 anni e 33 giorni con la maglia del Bayer Leverkusen. Ma già entrare in campo con i campioni d’Europa, quando davanti si hanno Müller, Sanè, Lewandowski e compagnia bella, è complicato, figurarsi farlo quando si è ancora teenager!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy