calcio

Muriel, Gabbiadini, forse Higuain e Morata: quando il mercato significa tornare a “casa”

Nel calciomercato i soldi fanno sempre la differenza, ma spesso per fortuna conta anche il cuore! A qualcuno mancava una squadra, ad altri un campionato o un allenatore. E c'è chi ha ancora due settimane per realizzare i suoi desideri...

Redazione Il Posticipo

(Photo by Matteo Bottanelli/NurPhoto via Getty Images)

Casa, dolce casa. E poco importa che si parli di una squadra, di un campionato o addirittura di un allenatore da ritrovare. Questa sessione di mercato vede in ballo molti affari, conclusi o possibili, in cui a far pendere la bilancia è stata la nostalgia. L'ultimo in ordine di tempo è stato Juraj Kucka: dopo una stagione e mezza coi turchi del Trabzonspor, lo slovacco è tornato in Italia! Niente Genoa o Milan questa volta: la terza vita del centrocampista nella nostra Serie A comincia da Parma! Ma non è l'unico ad aver scelto di ripartire... da dove è stato bene!

Potresti esserti perso