Muller mette la freccia: agganciato De Bruyne, 20 assist in una sola stagione…

Il calciatore del Bayern Monaco si arrampica in testa alla classifica dei migliori assistman della storia della Bundesliga con il  ventesimo assist della stagione agganciando il belga, ma ha diverso tempo per superarlo.

di Redazione Il Posticipo

Muller che record. Il calciatore del Bayern Monaco si arrampica in testa alla classifica dei migliori assistman della storia della Bundesliga con il  ventesimo assist della stagione. Un numero importantissimo. Da record. Muller raggiunge un certo De Bruyne (il belga, con la maglia del Wolfsburg, si fermò appunto a quota 20)  nella quantità di assist sfornati in una sola stagione. A differenza del belga, però, la… cucina del Bayern è ancora aperta. E Muller ha ancora quattro partite per assicurarsi il primato in solitaria. Staccati Forsberg (19 con il Lipisa due anni fa), Misimovic (18 , con il Wolfsburg nel 2008/2009) ) e Tiffert (17 con il Kaiserslautern nel 2010/2011)

RITROVATO – 31 anni da compiere, Muller sembra che giochi da una vita a dispetto di una carta d’identità tutto sommato ancora tendente al verde. Il regista offensivo del Bayern ha attraversato un periodo complicato che sembrava portarlo lontano dalla società in cui milita ormai da dodici anni. Era il 2008, quando ha esordito. In dodici anni ha vinto tutto a livello di Club e di Nazionale. Mai come la scorsa estate, però, è stato vicino a lasciare il Bayern. E anche prima dell’arrivo di Flick la sua permanenza è stata a serio rischio. Kovac non lo vedeva, Flick invece gli ha cucito addosso il ruolo preferito. Seguire istinto e talento.

ASSIST MAN – I numeri danno ragione all’allenatore del Bayern Monaco che, giunto in Baviera per un passaggio… ad interim adesso inizia a sognare in grande. Stupisce chi si stupisce. Muller del resto ha sempre avuto una cerca confidenza con il tocco decisivo per il compagno di squadra. In totale 144. Il suo record personale in una sola stagione era sedici. E comunque, parlando di assist, è sempre andato in doppia cifra, tranne nel 2015/2016. E adesso, con la Bundesliga praticamente in tasca, non resta che concentrarsi sulla Coppa di Germania e sulla Champions, obiettivi diventati improvvisamente alla portata in una delle stagioni più imprevedibili della storia dei bavaresi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy