Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Müller e la…proposta indecente del Manchester United: “Mi piaceva l’idea, ma il Bayern ha rifiutato…”

Müller e la…proposta indecente del Manchester United: “Mi piaceva l’idea, ma il Bayern ha rifiutato…” - immagine 1

Thomas Müller è un'icona del Bayern. C'è stata però un'occasione in cui qualcuno ha provato a strapparlo ai bavaresi, ricevendo però in cambio un no: il Manchester United.

Redazione Il Posticipo

Thomas Müller: un giocatore che per sua stessa ammissione non ha né una tecnica clamorosa, né doti fisiche eccezionali. Ma che in ogni occasione sa lasciare il segno, come dimostra una carriera vincente fatta di gol importantissimi e di un lavoro spesso oscuro, a volte quasi inspiegabile, ma di certo fondamentale. Chi non vorrebbe nella sua squadra un calciatore del genere, che nelle occasioni importanti dà sempre il suo contributo? Müller sarebbe uno dei pezzi pregiati del mercato, se mai decidesse di lasciare il Bayern. Ma tanto, non accadrà mai... Eppure c'è stata un'occasione in cui qualcuno ha provato a strapparlo ai bavaresi, ricevendo però in cambio un no: il Manchester United.

OFFERTA ASSURDA - Lo ha confermato lo stesso calciatore in un'intervista al Merkur, in cui racconta che all'epoca in cui a Old Trafford c'era Louis Van Gaal, i Red Devils hanno provato ad acquistarlo, facendo anche un'offerta fuori mercato. "Ci ho pensato un po', mi piaceva l'idea di tornare a giocare per l'allenatore che mi aveva 'scoperto'. Ma il Bayern Monaco ha detto no nonostante fosse un'offerta assurdamente alta. Da parte loro però è stato un segnale di fiducia assoluta nei miei confronti". Una versione...vagamente diversa da quella raccontata da Van Gaal al giornalista Christian Falk, secondo cui a far saltare tutto sarebbe stata la volontà della signora Lisa, la moglie del tedesco, di rimanere a Monaco di Baviera a far saltare un possibile accordo con lo United.

HOFFENHEIM - Ma comunque sia andata davvero, quella non è stata l'unica occasione in cui Müller ha rischiato di salutare Säbener Straße. Quando era ancora una giovane promessa, c'è stata per lui la possibilità di andare a cercare spazio in Bundesliga con la maglia dell'Hoffenheim. E chissà, forse il club del Baden-Württemberg avrebbe anche deciso di tenersi il giovane attaccante, cambiando così radicalmente la storia del calciatore e anche quella del Bayern. Ma anche in quel caso è arrivato un no, stavolta da chi si occupava del vivaio del club, che a perdere Müller non ci voleva proprio pensare. "Per fortuna Hermann Gerland ha combattuto con tutte le sue forze e ha impedito il trasferimento". E il Bayern ci ha guadagnato un calciatore che ha scritto la storia...