Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Moutinho, sempre lui: il 50% dei gol in Premier segnati all’Old Trafford

Moutinho, sempre lui: il 50% dei gol in Premier segnati all’Old Trafford - immagine 1

Il portoghese segna una volta a stagione. Quattro gol sinora realizzati indossando la casacca dei wolves. E tutti da fuori area. La metà è stata messa a segno proprio all'Old Trafford...

Redazione Il Posticipo

Colpaccio del Wolverhampton all'Old Trafford.  Risultato che aggiorna diverse pagine di storia della Premier. Il Manchester United ha perso i casa contro i "Lupi" per la prima volta da quando il campionato inglese ha cambiato denominazione. In generale i Wolves hanno ottenuto la loro prima vittoria in trasferta in campionato contro il Manchester United dal febbraio 1980, mettendo fine a una serie di 10 trasferte all'Old Trafford senza vittorie e con soli tre pareggi.

BESTIA NERA - A segnare la rete che ha decretato la prima sconfitta del regno ad interim di Ralf Rangnick non poteva essere che Joao Moutinho. Una vera bestia nera per i Red Devils. Il portoghese segna una volta a stagione. Quattro gol sinora realizzati indossando la casacca dei wolves. E tutti da fuori area. La metà è stata messa a segno proprio all'Old Trafford. Insomma, una tassa da pagare.

ENTUSIASTA - Al netto dei numeri, vittoria tutto sommato legittima quella dei Wolves, che hanno interpretato la gara come dovevano e potevano. Evitando di prendere gol difendendosi ma senza alzare le barricate. Il match winner della sfida ha espresso emozioni e sensazioni alla BBC. "Quando Phil Jones ha spizzato il pallone di testa ho cercato di capirne la traiettoria. E quando ne sono entrato in possesso. dopo il primo tocco, ho pensato di calciare subito verso la loro porta. Ho segnato un bel gol. Sono molto contento della rete messa a segno, soprattutto perché si è rivelata utile per aiutare la squadra. Vincere all'Old Trafford, contro u avversario come lo United, è qualcosa di fantastico".

CONTO APERTO - Un vero e proprio conto aperto, quello del portoghese con lo United. Non gli si parli, però, di miracolo. "Siamo venuti qui per giocare a calcio, non per nascondere il pallone. La squadra non si è snaturata, ha provato a proporre gioco, si è presentata diverse volte al tiro anche nel primo tempo e non abbiamo concesso tantissime occasioni. Credo che la vittoria, per quanto si è visto nei 90' di gioco sia assolutamente meritata. Adesso mi auguro che la squadra possa continuare a esprimersi su questa falsariga anche per il proseguo della stagione".