Mourinho vuole Perisic, ma rischia di ritrovarsi…con Mertens

Viste le resistenze dell’Inter alla cessione del croato, il Manchester United deve per forza di cose guardare altrove. E altrove può significare ancora in Serie A, ma spostandosi da Milano a Napoli.

di Redazione Il Posticipo

Tra una difficoltà e l’altra, Mourinho continua a lanciare il suo assalto a Ivan Perisic. Ma l’Inter pare totalmente intenzionata a non lasciare andare il croato. Una bella rogna per il portoghese, soprattutto visto che nella scorsa stagione i nerazzurri lo avrebbe lasciato andare, ma la società non ha voluto spendere la cifra che chiedevano dalla Pinetina. E quindi ora che in teoria la voglia di comprare ci sarebbe, ma non la volontà di vendere, il Manchester United deve per forza di cose guardare altrove, o rischia di restare senza nulla di concreto in mano quando il calendario segnerà la fine del mercato di Premier League.

MERTENS DIAVOLO ROSSO – E altrove può significare ancora in Serie A, ma spostandosi da Milano a Napoli. Secondo il Daily Express, che cita Transfermarktweb, i Red Devils potrebbero puntare su Dries Mertens se l’assalto a Perisic non dovesse portare i frutti desiderati. Il belga, reduce da un ottimo mondiale, potrebbe arrivare a Old Trafford per una cifra intorno ai quaranta milioni di euro, molto meno di quanto l’Inter chieda per il croato. Ma soprattutto, non dovrebbero esserci grandissime resistenze da parte del Napoli per la cessione. Del resto De Laurentiis sembrava aver già messo in preventivo l’addio del belga quando era ancora in vigore la clausola da 28 milioni di euro e vendere ora a una cifra maggiore un trentunenne può rappresentare una mossa sensata.

QUARTA SCELTA – Ma la domanda, soprattutto in un momento di tempesta dalle parti di Manchester, si pone. I tabloid inglesi riportano come obiettivi principali di Mourinho per la fascia i nomi di Perisic, Bale e Willian. Complicato dunque che il belga sia effettivamente sulla celebre lista di cinque calciatori consegnata dal portoghese alla società. L’arrivo di Mertens sarebbe una scelta condivisa o pressochè imposta all’allenatore vista l’impossibilità di portare a casa altri obiettivi? La seconda opzione sarebbe un pessimo viatico, sia per il tecnico che per il calciatore. Che in ogni caso, a differenza delle scorse stagioni, a Napoli non ha più la certezza del posto da titolare, visto il ritorno in grande stile di Milik, molto apprezzato da Ancelotti. Un arrivo allo United, dove troverebbe il compagno di nazionale Lukaku, potrebbe rappresentare l’ultima possibilità di puntare a vincere. Ma sarà abbastanza per Mou? O Mertens…troverà qualcun altro al posto del portoghese?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy