Mourinho-United, la storia infinita: ora si litiga…per il DS (che non esiste)

Il tecnico portoghese in collisione con il Manchester United. Secondo quanto riporta il Telegraph, i Red Devils sarebbe pronti ad inserire in rosa un direttore sportivo. Un precedente unico per il club, che, però, deve prima fare i conti con lo Special One.

di Redazione Il Posticipo

La storia tra il Manchester United e Mourinho si fa sempre più complicata. Il tecnico portoghese, nel pieno di una stagione che continua a regalare brutte notizie, come la sconfitta per 3-1 nell’ultima giornata contro il Liverpool dimostra, sembra sempre più lontano da quelli che sono i piani del club. Una storia complicata, nonostante lo United, fino ad oggi, abbia sempre supportato lo Special One, prolungandogli anche il contratto lo scorso gennaio. Adesso, secondo quanto riporta il Telegraph, l’ultimo conflitto tra tecnico e società nasce dalla voglia del club di modernizzarsi, ed inserire la figura del direttore sportivo.

DS – Una figura che in Premier League non sono abituati a vedere. A differenza dell’Italia, dove ogni squadra può fare affidamento su un direttore sportivo per le finestre di calciomercato, in Inghilterra sono sempre gli allenatori a scegliere quali calciatori puntare per rinforzare la squadra. La figura del ds è una novità in Premier League. Sono pochi i club che hanno inserito un direttore sportivo in rosa. Il Manchester United, pensando sia un passaggio cruciale per non rimanere indietro con i tempi, è pronto a fare il grande passo.

MOURINHO – Non è d’accordo Mourinho, O meglio, è d’accordo, ma non pensa di rimanere soddisfatto dalla scelta che farà lo United. Secondo quanto riporta il Telegraph, lo Special One vede la figura del ds come un gesto di modernizzazione, ed in linea di massima è d’accordo con l’inserimento di un personaggio simile. Il problema nasce perché Mourinho crede che difficilmente la società possa trovare una figura in grado di soddisfarlo. Non può che iniziare ad alterarsi il club, che a questo punto, per inserire un ds, dovrà aspettare che il portoghese lasci la società. Considerando i 19 punti di distanza dal Liverpool ed il complicato sorteggio agli ottavi di Champions con il PSG, potrebbe essere un’attesa più breve del previsto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy