Mourinho spegne le polemiche di Klopp e del Liverpool: “Anche noi abbiamo dieci infortunati! Due nell’under-16, altri nell’under-20…”

Il Tottenham è in gran forma e Klopp dovrà prendere delle contromisure. Ma a Mourinho non sta bene che il tedesco metta le mani avanti lamentandosi degli infortuni.

di Redazione Il Posticipo

C’è grande attesa per la partita di mercoledì sera tra Liverpool e Tottenham. Le due capolista della Premier League si sfidano in quello che ha tutta l’aria di essere il duello della stagione. Il Tottenham ha cominciato benissimo, Mourinho è saldamente al comando della sua squadra. Harry Kane è in un momento straordinario e si è scoperto per la prima volta più assistman che bomber. E poi c’è Son che segna bene, come al solito, e tanto. Insomma, Klopp dovrà prendere delle contromisure. Ma a Mourinho non sta bene che il tedesco metta le mani avanti lamentandosi degli infortuni.

MA QUALI INFORTUNI? – Così, in conferenza stampa, l’allenatore portoghese lancia un paio di frecciatine al collega del Merseyside. “Beh, fatemi pensare… Alisson non è infortunato. Alexander-Arnold non è infortunato. Matip, credo che giochi. Fabinho, Robertson, Henderson, Wijnaldum, Salah, Fimino e Mané non sono infortunati. Van Dijk è infortunato. E certo, Van Dijk è un gran bel giocatore ma datemi la lista degli infortunati e paragoniamola alla miglior formazione del Liverpool. E allora?“. Insomma, lo Special one vuole giocarsi la partita sul campo senza se e senza ma. E lancia una piccola provocazione a Klopp e alla sua squadra spiegando che tutti devono fare i conti con l’infermeria.

SOLO 2 –Posso darvi una lista degli infortunati del Tottenham. Abbiamo due ragazzini dell’under-16 infortunati. Altri due nell’under-21 e 3 nell’under-23. Abbiamo Lamela e Tanganga. Ecco fatta la lista di 10 giocatori infortunati. Ma Lloris è infortunato? No! Alderweireld? Dier, Reguilon, Harry Kane, Son, Lucas sono infortunati? No. Allora, dove sono gli infortunati? È normale che ci siano. Milner e Lamela sono infortunati. Ogni club ha giocatori in infermeria. Il Liverpool ha un solo grande infortunato che è Van Dijk“. Insomma, in quest’ottica, il Tottenham ha più infortuni del Liverpool ma Mourinho lascia intendere di pensare più a come schierare i suoi arruolabili piuttosto che piangere per gli assenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy