Mourinho…rimandato in matematica: il portoghese riassume i numeri dei suoi centravanti ma esagera parecchio!

Paul Merson si è detto preoccupato per Harry Kane, che è destinato a veder diminuire il suo numero di gol stagionali a causa del gioco di Mourinho. Il quale non ha apprezzato queste dichiarazioni e in conferenza stampa ha deciso di rispondere con i numeri dei suoi centravanti storici. Peccato che…abbia fatto male i conti!

di Redazione Il Posticipo

Josè Mourinho, si sa, è un tipo abbastanza particolare. Il suo soprannome, Special One, sembra infatti coprire non solo i suoi risultati in panchina, ma anche parecchi comportamenti che solo lui sembra potersi permettere. Il portoghese non è esattamente qualcuno che apprezza le critiche al suo modo di intendere il calcio e quando ne riceve risponde alla sua maniera. L’ultimo a finire nella sua linea di fuoco è Paul Merson, che si è detto preoccupato per Harry Kane. Secondo l’ex giocatore dell’Arsenal, il centravanti del Tottenham è destinato a veder diminuire il suo numero di gol stagionali a causa del gioco di Mourinho.

NUMERI – Il quale, neanche a dirlo, non ha apprezzato le dichiarazioni di Merson. E, come facilmente prevedibile, in conferenza stampa ha deciso di rispondere con i numeri, per dimostrare che i grandi centravanti che ha allenato hanno segnato parecchio quando sono stati guidati dallo Special One. “Io ho allenato un certo Didier Drogba, che ha giocato con me quattro stagioni e ha segnato 186 gol, per una media di 46 reti a stagione”. Ovviamente, c’è anche Cristiano Ronaldo in questa lista: “Ce n’è un altro che non è niente male, ora gioca alla Juventus: tre stagioni con me, 168 gol, che fanno 56 all’anno”. E così via, citando anche Benzema, Milito e Ibra.

CONTI SBAGLIATI – Peccato che Mourinho…abbia decisamente fatto male i conti, almeno per quel che riguarda Drogba, che 186 gol non li ha fatti in tutte le sue stagioni al Chelsea, figurarsi se può averli segnati nelle quattro agli ordini di Mourinho. E qualcuno in rete si è chiesto se Mou abbia contato anche i gol in allenamento. Su Zlatan, invece, il portoghese ha dimenticato almeno la stagione passata assieme all’Inter, segnalando solamente le due al Manchester United. Insomma, una serie di errori non da poco conto. Il che però giustifica una sua dichiarazione di qualche tempo fa: “La gente che non capisce di calcio, analizza il calcio con le statistiche”. Lui i conti non li fa bene, quindi…non fa parte dei maghi dei numeri!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy