Mourinho è inflessibile: no mondiale, no part…ite

Mourinho è inflessibile: no mondiale, no part…ite

In molti si chiedono perché Eric Bailly abbia accumulato così poche presenze stagionali. E così Mourinho ha deciso di vuotare il sacco tirando in ballo una questione “mondiale”.

di Riccardo Stefani

Torniamo indietro al luglio 2016. Il Manchester United, che ha appena annunciato l’arrivo di Josè Mourinho, vuole rinforzare il reparto difensivo. Così, visto che le casse lo consentono, decide di investire dei soldi, molti, su Eric Bailly, difensore centrale, allora ventiduenne in forza al Villarreal e nel giro della nazionale ivoriana. Il giovane difensore africano comincia a collezionare gettoni presenza per la gioia dello Special One. Ma quest’anno le cose cambiano. Bailly gioca sei partite, poi si infortuna. Rientra, ma un problema all’articolazione della caviglia lo costringe in tribuna per altre diciassette giornate. E ora?

NIENTE MONDIALE, NIENTE CLUB – Dopo gli infortuni il numero 3 si è visto poco e i tifosi cominciavano a chiedersi come mai. Dopo un po’ di suspance, lo Special One è uscito allo scoperto con una spiegazione che, per carità, sarà quanto mai plausibile ma sicuramente altrettanto originale. Spesso si è parlato dei rapporti incrinati di Mourinho con alcuni dei suoi giocatori ma, tranquilli, non è questo il caso. L’ivoriano non gioca perché non andrà ai mondiali. Detta così sembra una spiegazione assurda ma, almeno per il tecnico portoghese, ha un senso.

UNO DEI CINQUE – Bailly è “solo” uno dei cinque centrali a disposizione del lusitano ma è anche l’unico che non ha, al momento, la motivazione per arare il campo per guadagnarsi un posto in nazionale in vista del volo per la Russia. D’altronde la sua Costa d’Avorio non parteciperà ai mondiali. Rojo, Lindelof, Smalling e Jones hanno questa spinta ulteriore e Mou, sebbene precisi che il suo obiettivo non sia esattamente quello di aiutarli in questo senso, vuole approfittare di questo mordente per assicurarsi la grinta necessaria per mettere sotto chiave il secondo posto.

LA REAZIONE DEL WEB – L’account dello United ha pubblicato in un tweet la sola rassicurazione sulle condizioni fisiche di Bailly e neanche a dirlo il resto degli utenti ha aggiunto il resto: chi un pizzico di ironia e chi la constatazione provocatoria della natura di figlio prediletto di Mourinho di cui godrebbe Smalling. Che probabilmente avrebbe giocato anche se la sua nazionale fosse stata eliminata mesi fa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy